Home CinemaFilm in uscitaReady Player One, i videogame secondo Steven Spielberg

21 Marzo 2018 | 10:15

Ready Player One, i videogame secondo Steven Spielberg

Il regista di E.T. e Jurassic Park trasforma il romanzo sui nerd anni '80 di Ernest Cline in un ottovolante per il grande schermo

 di Paolo Paglianti

Ready Player One, i videogame secondo Steven Spielberg

Il regista di E.T. e Jurassic Park trasforma il romanzo sui nerd anni '80 di Ernest Cline in un ottovolante per il grande schermo

Foto: Ready Player One

21 Marzo 2018 | 10:15 di Paolo Paglianti

Pubblicato nel 2010 (2011 in Italia), «Ready Player One» è un romanzo di fantascienza che racconta il mondo della generazione nerd degli anni '80 e '90: quei ragazzi e ragazze che vivevano a pane e videogiochi, graphic novel, film sci-fi, romanzi fantasy, ascoltando gli A-Ha o i Depeche Mode.

Quelli che conoscevano meglio la mappa di Gran Burrone che il loro quartiere, che passavano i pomeriggi sulla loro console Atari 2600 o sul Commodore 64, che leggevano i manga da destra verso sinistra.

Il romanzo, che vi consigliamo di leggere indifferentemente prima o dopo aver visto il film al cinema, è veloce e lineare, ma soprattutto rappresenta un viaggio nostalgico e emozionante nella cultura geek di quegli irripetibili decenni. Steven Spielberg deve aver apprezzato il romanzo, perché ha deciso di trasformarlo in un film, bello, che ricorderemo con un sorriso gigante, a fianco di Indiana Jones e Jurassic Park.

Trailer