Home CinemaFilm piu vistiBox Office Italia 2016: aumentano gli incassi, ma non a Natale

Box Office Italia 2016: aumentano gli incassi, ma non a Natale

In crescita la quota di film italiani e le presenze in sala. Venduti 105 milioni di biglietti, ma è l'“effetto Zalone”

Foto: Checco Zalone in una scena di «Quo Vado»

17 Gennaio 2017 | 19:50 di Daniele Ceccherini

Aumentano del 6,06% i biglietti venduti (quasi 105 milioni e mezzo), crescono gli incassi arrivati a 661 milioni di euro (+3,86%) con un trend positivo rispetto anche al 2014, e risulta in aumento anche la quota di mercato del cinema italiano che sale al 28,71% contro il 21,35% del 2015.

Sono positivi i dati complessivi del 2016 del Box Office italiano elaborati da Cinetel che però certificano un Natale disastroso per incassi che hanno fatto segnare un meno 38%, con presenze in calo del 35,71%.

Anche se in quel periodo nelle sale si è visto un affollamento senza precedenti nelle sale con 29 titoli, rispetto ai 17 dell'anno precedente. A mancare spiegano le analisi di Cinetel, è stato il film di Zalone: Quo vado? nel 2016 ha rappresentato l'8,89% di quota mercato presenze 2016, con oltre 9,3 milioni di spettatori in sala e oltre 65,3 milioni di euro d'incassi.

Al secondo posto negli incassi c’è un altro film italiano Perfetti sconosciuti, con oltre 2,7 milioni di presenze e oltre 17,3 milioni di euro. In calo la quota di mercato del cinema statunitense, passata dal 60,01% del 2015 al 55,19% del 2016. Cresce invece il numero di film distribuiti che nel 2016 sono stati 554, a fronte dei 480 del 2015.