Home CinemaFilm piu vistiBox Office Usa: Hunger Games incassa “solo” 101 milioni di dollari

Box Office Usa: Hunger Games incassa “solo” 101 milioni di dollari

È il peggior risultato per il weekend d'esordio tra tutti e quattro film della saga

 - Credit: © Olycom

22 Novembre 2015 | 21:32 di Lorenzo Di Palma

Il capitolo finale di Hunger Games, Mockingjay-Part 2 (che in Italia si chiama Il Canto della Rivolta Parte 2), che è uscito questo weekend negli Usa, ha incassato “solo” 101 milioni di dollari al botteghino. “Solo”, perché questo incasso, che per la maggior parte dei film sarebbe un grande successo, è il peggiore per il primo weekend tra tutti (sono quattro) i film della saga di Hunger Games (oltre 152,5 milioni il primo film, più di 158 il secondo e 121,8 per il capitolo 1 de Il Canto della Rivolta). Secondo i commentatori americani, il risultato è in parte effetto della decisione di dividere in due film la storia dell’ultimo libro della trilogia scritta da Suzanne Collins da cui sono tratte le pellicole. Il film ha comunque, già incassato a livello globale oltre 247 milioni di dollari, non pochi ma comunque sotto le aspettative. 

Al secondo posto del Box Office Usa, resiste Spectre, che però non supera i 14,6 milioni di dollari in tre giorni. Al terzo il film d’animazione Snoopy e Friends.

Tra le nuove uscite, la commedia The Night Before ha guadagnato 10,1 milioni di dollari e il thriller The Secret in Their Eyes (Il Segreto dei Suoi Occhi) 6,6 milioni.

Continua ad andare malissimo il film che vede riuniti sullo schermo Angelina Jolie e Brad Pitt, By the Sea, che, costato 10 milioni di dollari, ha appena raggiunto il milione di dollari a livello mondiale.