Jurassic World, 10 motivi per vedere il film con Chris Pratt

Il quarto film su Jurassic Park del 2015, prodotto da Steven Spielberg e creato da Michael Crichton, con protagonisti Chris Pratt e Bruce Dallas Howard

Isla Nublar in una scena del film
22 Novembre 2020 alle 13:12

Nel 2015 è arrivato nelle sale italiane «Jurassic World», quarto capitolo della saga creata da Michael Crichton e portata sul grande schermo da Steven Spielberg.

Isla Nublar, a ventidue anni di distanza dagli avvenimenti di «Jurassic Park», è finalmente aperta e funzionante. Orde di visitatori si riversano per vedere i dinosauri tanto voluti dal deceduto magnate John Hammond. Il pubblico, però, chiede sempre di più alle attrazioni ed è per questo che gli scienziati lavorano alla creazione del giga-rettile più terrificante di sempre: l'Indominus Rex, un letale mix tra un T-Rex e diverse altre specie.

La dinamica narrativa è sempre la stessa: tutto sembra andare per il meglio, quando la situazione sfugge al controllo umano e quindi degenera. Scopriamo dieci validi motivi per rivederlo.

- Jurassic World 2, confermato il sequel di Chris Pratt

- Jurassic World, 10 Easter Egg che ricordano Jurassic Park

Seguici