Home CinemaMigliori FilmFestival di Berlino: Orso d’Oro a «Touch Me Not» di Adina Pintilie

Festival di Berlino: Orso d’Oro a «Touch Me Not» di Adina Pintilie

Premio della Giuria a Malgorzata Szumowska per “Mug”. Wes Anderson si aggiudica la migliore regia per “L'isola dei cani”

Foto: Adina Pintilie  - Credit: © Getty

25 Febbraio 2018 | 10:38 di Lorenzo Di Palma

È andato al film Touch Me Not di Adina Pintilie, il premio più importante, l'Orso d'oro, della 68ª edizione del Festival di Berlino. Alla regista romena, autrice di un film non certamente facile, su una donna che rifiuta qualsiasi contatto fisico, sul desiderio e sulla reale possibilità di entrare in contatto con gli altri, è andato anche il premio per l'opera prima. ?Vorrei che questo film ci aprisse tutti al dialogo aldilà di ogni frontiera?, ha detto Pintilie ritirando il premio dalla giuria presieduta da Tom Tykwer.

Ed è donna anche l'Orso d'argento, il Gran Premio della Giuria, che è andato a Malgorzata Szumowska per Mug, un film di feroce critica al consumismo che racconta di una folle svendita natalizia.

L'Orso d'argento per la migliore regia è stato invece consegnato a Bill Murray che lo ha ritirato al posto di Wes Anderson per L'isola dei cani, film in stop-motion dato per favorito fino a poco prima della proclamazione.

Il premio Alfred Bauer per i film ?particolarmente innovativi? è andato a Marcello Martinessi per Las Herederas e per lo stesso film Ana Brun ha vinto il premio per la miglior attrice.

L'Orso d'argento per il miglior attore è andato invece a Anthony Bajon per il film La priere di Cedric Kahn.

Infine l'Orso d'argento per la miglior sceneggiatura è stato assegnato a Manuel Alcala e Alonso Ruizpalacios per Museo. E l'Orso d'argento per il contributo artistico a Elena Okopnaya, production design, per Dovlatov.