Home CinemaMigliori FilmI film da vedere al cinema a Natale

21 Dicembre 2017 | 13:00

I film da vedere al cinema a Natale

Chi sbancherà il botteghino delle vacanze? Fantascienza, drammi, cartoni e commedie… ce n’è per tutti i gusti

 di Paolo Fiorelli

I film da vedere al cinema a Natale

Chi sbancherà il botteghino delle vacanze? Fantascienza, drammi, cartoni e commedie… ce n’è per tutti i gusti

21 Dicembre 2017 | 13:00 di Paolo Fiorelli

Chi sbancherà il botteghino delle vacanze? Fantascienza, drammi, cartoni e commedie… ce n’è per tutti i gusti. Tra questi titoli sarà una vera guerra stellare: l'ottavo episodio di «Star Wars» contro Christian De Sica. E poi Woody Allen, Julia Roberts, Agatha Christie, Pixar...

star wars - gli ultimi jedi

L’abbiamo lasciata due anni fa su un pianeta sperduto mentre incontrava l’anziano Luke Skywalker (Mark Hamill) nella scena finale di «Il risveglio della forza». E proprio grazie a lui Rey (Daisy Ridley), la nuova eroina di «Guerre stellari», scoprirà l’immensità dei suoi poteri. La mastodontica saga ideata da George Lucas nel 1977, e giunta ormai a otto episodi su nove, si avvicina al gran finale in un tripudio di colpi di scena, grazie anche ai massicci investimenti della Disney. Al soldato ribelle Finn e all’eroico pilota Poe, alla indomita principessa Leila e al suo crudele figlio Kylo Ren, che ora minaccia di ucciderla come già ha fatto con il padre Ian Solo (Harrison Ford), in questo ottavo episodio si aggiungono Rose, un’operaia costretta a diventare eroina controvoglia (le dà volto Kelly Marie Tran), e soprattutto un misterioso e cinico Benicio Del Toro nei panni di DJ, il migliore «hacker» della galassia, capace di decifrare qualunque codice segreto. A lui dovranno rivolgersi le forze dei ribelli che combattono senza sosta contro il crudele impero del Primo Ordine. Il testimone della regia passa da J.J. Abrams a Rian Johnson, che era cresciuto da bambino guardando i film della saga e la descrive così: «Star Wars è la migliore opera mitologica dell’era moderna. È la nostra “Odissea”».

poveri ma ricchissimi

Dopo aver vinto 100 milioni alla lotteria, la famiglia Tucci, capitanata da Danilo e Loredana (Christian De Sica e Lucia Ocone, a destra), ha deciso di fare le cose in grande. E di fondare addirittura uno Stato, dichiarando l’indipendenza del loro paesino di Torresecca al grido di «Se semo dati». E per l’occasione il leader dei Tucci si fa anche un nuovo look biondo platino simil-Trump, in modo da essere «più internazionale». Tornano le avventure della famiglia più simpaticamente zoticona d’Italia: tra le gag più divertenti, quelle che vedono protagonisti anche Anna Mazzamauro (nonna Nicoletta) ed Enrico Brignano (zio Marcello).

coco

Alla Pixar certo non manca il coraggio, né la voglia di infrangere i tabù: un cartone animato natalizio ambientato nell’Aldilà non si era mai visto! Perché questo è «Coco», la coloratissima pellicola che racconta la storia di Miguel, un bambino che si ritrova ad esplorare il Regno dei morti. Qui incontra Hector, uno scheletro animato che diventerà il suo Virgilio. Il film si ispira alla festa messicana del «Dia de muertos», dove i defunti vengono ricordati non in maniera triste, ma in un tripudio di musiche e decorazioni. Già uscito  in America, è stato sommerso dagli incassi e da una... nevicata di recensioni positive.

Natale da chef

C’è uno chef che in realtà non sa cucinare, un aiuto chef che non sente gli odori e i sapori, un sommelier astemio e una finta pasticciera (nella vita è una ballerina che esce dalle torte). Potrebbe essere l’inizio di una barzelletta, e in parte lo è. Sono loro, infatti, i protagonisti del nuovo cinepanettone che vede l’intramontabile Massimo Boldi (tra i fondatori del genere) tornare nei cinema.

Gualtiero Saporito crede di essere un grande chef, invece combina solo disastri. Un giorno un imprenditore del catering lo assolda per partecipare alla gara d’appalto fra cuochi per l’incontro politico del G7: grazie a Gualtiero spera di... perdere. Ma anche la cucina peggiore può riservare sorprese.

super vacanze di natale

Per i nostalgici dei «cinepanettoni», una antologia di episodi da pellicole che hanno segnato 35 anni di vacanze natalizie. Ovviamente inesauribile il cast: oltre a Christian De Sica e Massimo Boldi ci sono Diego Abatantuono, Alberto Sordi, Jerry Calà, Ezio Greggio, Michelle Hunziker, Ambra, Belen. A curare la carrellata un vero appassionato: il comico Paolo Ruffini che vanta cinque presenze nel genere, da «Natale a Miami» (2005) a «Natale a Londra»(2016).

Dickens - L’uomo che inventò il Natale

Chi non conosce «Il canto di Natale» di Charles Dickens, probabilmente il più bel racconto natalizio mai scritto? Ma pochi sanno come è nato quel capolavoro e come abbia addirittura «rilanciato» la festa, che nell’Inghilterra bigotta del 1843 era considerata troppo frivola e alquanto «fuori moda»... Tutto questo viene raccontato dal film biografico di Bharat Nalluri, dove lo scrittore ha le sembianze di Dan Stevens (a sinistra), mentre Christopher Plummer interpreta il leggendario avaro Ebenezer Scrooge che nel film esce dalle pagine per incontrare in carne e ossa il suo creatore!

la ruota delle meraviglie

Torna l’annuale appuntamento con Woody Allen. Commedia o tragedia? Un po’ di entrambi, ma l’accento principale è sicuramente sul dramma (non aspettatevi risate a raffica). La storia si svolge a New York negli Anni 50, tra la spiaggia di Coney Island e il vicino Luna Park. Un’ex attrice (Kate Winslet), sposata con un rozzo giostraio (Jim Belushi), s’innamora di un affascinante bagnino (Justin Timberlake) che a sua volta è attratto dalla figlia del giostraio (Juno Temple). «La ruota delle meraviglie» può vantare una bella prova dei quattro attori protagonisti e una splendida fotografia del premio Oscar Vittorio Storaro. E poi un fiume di dialoghi, citazioni letterarie e nostalgiche musiche d’epoca.

wonder

Da un libro che ha commosso milioni di bambini (e genitori), un film che... farà altrettanto. «Wonder» racconta la storia di August (Jacob Tremblay), un bambino che non è mai stato a scuola perché affetto da una malformazione che gli deforma il volto, e che lo ha già costretto a 27 interventi chirurgici. Ma arrivato all’età di 10 anni, i suoi genitori (Owen Wilson e Julia Roberts) decidono che è giunto per lui il momento di affrontare una vera classe. Troverà dei bulli pronti a  perseguitarlo, ma anche amici veri come Summer, una deliziosa bambina.

The Greatest Showman

Cialtrone ingannatore o genio dello spettacolo? Sfruttatore dei «diversi» o paladino della loro dignità? La figura di P. T. Barnum, fondatore del circo più famoso del mondo, è raccontata in questo rutilante musical che ha per protagonista Hugh Jackman. Accanto a lui, Zac Efron (il socio) e Michelle Williams (la moglie). E poi «la donna barbuta», «il gigante irlandese» e tante altre «attrazioni».

Assassinio sull’Orient Express

C’è un assassino sul treno che collega Istanbul a Calais. Ma chi sarà? Il grande detective Poirot (Kenneth Branagh) indaga... Dall’immortale classico di Agatha Christie, con un ricchissimo cast: Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Penélope Cruz e Judy Dench.

ferdinand

Non tutti i tori sono nati per la corrida. Ma vallo a spiegare a chi ha trovato lo spaventoso, gigantesco Ferdinand. Peccato che lui abbia un animo gentile e generoso... Tra mille incomprensioni, troverà la sua strada. Un tenero apologo sull’importanza di non giudicare dalle apparenze.

Come un gatto in tangenziale

Antonio Albanese e Paola Cortellesi tornano a far coppia in una commedia in cui lui interpreta un intellettuale con una gran puzza sotto il naso e lei  una «coatta» verace. Due tipi che più diversi non si può: però sono costretti a incontrarsi quando i loro figli adolescenti si mettono insieme. Nel cast ci sono anche Sonia Bergamasco e Claudio Amendola. Dal 28 gennaio al cinema.

Jumanji - benvenuti nella giungla

Quattro ragazzi trovano in soffitta una vecchia console per videogame e decidono di fare una partitina: si ritrovano trasformati nei personaggi del gioco e immersi nella natura più selvaggia che ci sia... Dwayne Johnson, Jack Black e Karen Gillan sono i protagonisti di questa avventura, sequel del celebre film del ‘95 con Robin Williams. Dal 1° gennaio al cinema.

Vi presento christopher robin

Un film che sembra una favola, ma racconta una storia vera: quella di A. A. Milne, lo scrittore che nel 1926 entrò nella storia della letteratura per ragazzi inventando l’orsetto Winnie the Pooh e gli altri animali del Bosco dei 100 acri. Christopher Robin (Will Tilston) era suo figlio, e divenne egli stesso un personaggio delle storie create da papà. Dal 3 gennaio al cinema.

il ragazzo invisibile - seconda generazione

Gabriele Salvatores presenta le nuove avventure di Michele Silenzi (Ludovico Girardello), adolescente irrequieto e dotato di poteri che gli permettono di non essere visto. I suoi problemi sono quelli comuni a molti sedicenni, ma a rendere tutto ancor più complicato è l’arrivo della madre naturale e di una misteriosa gemella. Dal 4 gennaio al cinema.