Home CinemaMigliori FilmOscar 2016: “Non essere cattivo” è fuori dai giochi

Oscar 2016: “Non essere cattivo” è fuori dai giochi

L'ultimo film di Claudio Caligari non è rientrato nella lista dei film stranieri candidati alla statuetta. Ancora in gara il regista Giulio Ricciarelli e il film di Paolo Sorrentino, "Youth - La giovinezza"

18 Dicembre 2015 | 19:48 di Lorenzo Di Palma

Stanotte l'Academy ha annunciato i titoli dei nove film in lingua straniera che avranno la possibilità di concorrere per vincere la statuetta e il film italiano candidato, Non essere cattivo del regista Claudio Caligari non è nella lista.

Il film, ambientato nella periferia romana e uscito al cinema l'8 settembre 2015 dopo una calorosissima accoglienza ricevuta alla Mostra del cinema di Venezia, è stato prodotto e completato dall'attore Valerio Mastandrea, ed è l'ultimo lavoro di Caligari, morto prematuramente prima del termine delle riprese.

Lo stesso Valerio Mastandrea, era stato a Los Angeles con il cast per presentare il film e ha fatto di tutto per candidarlo agli Oscar, anche scrivere una richiesta d'aiuto a Martin Scorsese, ma conscio delle difficoltà delle impresa anche in quell'occasione aveva detto che era speranzoso e che avrebbe giocato in attacco, pur sapendo che la corsa sarebbe stata proibitiva.

I nove film in lingua straniera della short list pubblicata dall'Academy oggi sono: The Brand New Testament di Jaco Van Dormael (Belgio), Embrace the Serpent di Ciro Guerra (Colombia), A War di Tobias Lindholm (Danimarca), The Fencer di Klaus Haro (Finlandia), Mustang di Deniz Gamze Erguven (Francia), Il labirinto del silenzio di Giulio Ricciarelli (Germania), Son of Saul di Laszlo Nemes (Ungheria), Viva di Paddy Breathnach (Irlanda) e Theeb di Naju Abu Nowar (Giordania).

In altre parole un regista italiano in corsa ancora c'è ed è il milanese Giulio Ricciarelli con il suo Il labirinto del silenzio - nelle sale il prossimo 14 gennaio - che però rappresenta la Germania.

Inoltre, ci sono ancora speranze per Youth - La giovinezza, il film di Paolo Sorrentino -vincitore dell'ultimo Oscar ?italiano? dopo Salvatores, Tornatore e Benigni -  che ha trionfato agli ultimi European Film Awards e può ancora strappare qualche nomination tra i premi principali degli Academy Awards, per esempio tra le canzoni e gli attori con Michael Caine, Harvey Keitel o Jane Fonda.

La lista dei nove film candidati all'Oscar per il miglior film straniero verrà ridotta a soli cinque opere e sarà ufficializzata il prossimo 14 gennaio. La cerimonia di consegna degli Oscar è invece in programma per il 28 febbraio 2016 al Dolby Theatre di Hollywood.