Home CinemaMorto Alan Parker, regista di “Fuga di mezzanotte”, “Mississippi Burning” ed “Evita”

Morto Alan Parker, regista di “Fuga di mezzanotte”, “Mississippi Burning” ed “Evita”

Scomparso a 76 anni il celebre cineasta inglese

Foto: Alan Parker  - Credit: © British Film Institute

01 Agosto 2020 | 11:31 di Lorenzo Di Palma

Alan Parker, regista inglese artefice di film come Fuga di mezzanotte, Mississippi Burning, Saranno famosi ed Evita, è morto a 76 anni dopo una "lunga malattia", come recita il comunicato del British Film Institute, che ha annunciato la dipartita.

“Baronetto” dell’Impero Britannico per meriti artistici, titolo concessogli dalla Regina Elisabetta nel 2002 come riconoscimento per una carriera di successi, Alan Parker era nato e cresciuto nel sobborgo londinese di Islington, figlio di una sarta e un imbianchino.

Dopo una parentesi nel campo della pubblicità come copy-writer e storyteller esordì come sceneggiatore nel 1971 per David Puttnam e il suo film Melody e quindi come regista nel 1976 con un musical atipico tutto recitato e da bambini (tra i quali anche Jodie Foster e Scott Baio), Piccoli gangster. Film che lo fece notare e chiamare a Hollywood dove girò grandi successi come Fuga di mezzanotte con Brad Davis e John Hurt; Saranno famosi (1980); l'autobiografico Spara alla luna; Birdy, acclamato dai critici come un “capolavoro”; Le ceneri di Angela, Mississippi Burning, David Gale, Angel Heart con Al Pacino, e i musical Pink Floyd the Wall, Evita e The Committments.