Home CinemaNews e anteprimeÈ morto Powers Boothe, il cattivo di Sin City e The Avengers

È morto Powers Boothe, il cattivo di Sin City e The Avengers

L'attore americano avrebbe compiuto 69 anni a giugno

15 Maggio 2017 | 09:43 di Valentina Cesarini

L'attore americano Powers Boothe è morto all’età di 68 anni. Boothe si era distinto negli ultimi anni nel ruolo di "cattivo" in film come Sin City The Avengers: la sua carriera però era iniziata alla fine degli anni settanta, con un picco di successo negli ottanta soprattutto in tv. Aveva vinto un Emmy Award come miglior attore per «La tragedia della Guyana» (1980), film sulla famosa setta che nel 1978 fu protagonista di un suicidio collettivo. In «Sin City» e nel sequel «Sin City - Una donna per cui uccidere» aveva interpretato il senatore Rourke; dal 2012 faceva parte del cast della serie Nashville.