Home CinemaNews e anteprimeÈ morto a Roma il regista Vittorio Taviani

È morto a Roma il regista Vittorio Taviani

Con il fratello Paola, ha diretto capolavori del cinema italiano, come “La Notte di San Lorenzo”, “Padre Padrone” e “Cesare deve morire”

Foto: Vittorio Taviani  - Credit: © SplashNews

15 Aprile 2018 | 13:30 di Lorenzo Di Palma

È morto a Roma ad 88 anni il regista Vittorio Taviani, che insieme al fratello Paolo, di due anni più giovane, ha diretto capolavori entrati nella storia del cinema italiano, come Padre Padrone (Palma d'oro a Cannes nel '77), La Notte di San Lorenzo (1982, Gran Premio della Giuria a Cannes, David e Nastri d'Argento per la regia e la sceneggiatura), Caos o Cesare deve morire (Orso d'oro a Berlino).

Vittorio Taviani è mancato nella notte tra sabato 14 e domenica 15 aprile a Roma, dove si era trasferito da tempo. Nato a San Miniato, in provincia di Pisa, il regista era malato da tempo e la famiglia, confermando la notizia del decesso, ha fatto anche sapere che non ci saranno né camera ardente né funerali pubblici, ma l’esequie saranno in forma strettamente privata.