Emma Marrone, “Il ritorno” al cinema da protagonista

Dopo il fortunato debutto per Muccino, l'artista salentina torna al cinema come attrice, protagonista della pellicola drammatica di Stefano Chiantini

Emma Marrone, "Il ritorno"  Credit: © Facebook Alice nella città
18 Ottobre 2022 alle 12:49

È come se fosse la prima volta e in un certo senso lo è davvero: Emma Marrone ha già debuttato come attrice, ma è con “Il ritorno” che si cimenta con un ruolo da protagonista. Il film diretto da Stefano Chiantini è stato presentato in anteprima ad Alice nella Città, sezione parallela della Festa del Cinema di Roma. Una pellicola drammatica che Emma, dopo aver debuttato felicemente come attrice con Gabriele Muccino nel film "Gli anni più belli" (2020) e nella serie "A casa tutti bene" (2021), porta questa volta interamente sulle sue spalle.

La storia è quella di Teresa, una donna che per difendere la sua famiglia compie un gesto estremo che le costa il carcere. Dopo dieci anni di reclusione dovrà fare ancora più fatica per riallacciare i rapporti con il figlio, cresciuto senza di lei, e il compagno. Emma Marrone ha approfondito la storia di questa difficile “seconda possibilità”, come ha raccontato alla stampa proprio alla presentazione a Roma: «Quando ho letto il copione sono rimasta folgorata, ho capito che sarebbe stato un film fisicamente e umanamente complicato. Mi sono messa alla prova scendendo agli inferi, nel dolore, nell’apatia e nei silenzi di questa donna. A Teresa viene vietato di avere una seconda possibilità come capita a molte donne e uomini che soccombono a questa società poco inclusiva».

Seguici