Home CinemaNews e anteprimeFesta del Cinema di Roma 2016: ospiti Tom Hanks e Meryl Streep

Festa del Cinema di Roma 2016: ospiti Tom Hanks e Meryl Streep

I due premi Oscar sono i primi ospiti annunciati dell'11ª edizione con Don DeLillo, Daniel Libeskind e David Mamet. Un ricordo speciale per Luigi Comencini

Foto: Meryl Streep

21 Giugno 2016 | 20:55 di Lorenzo Di Palma

Promette ?discontinuità, varietà e qualità? Antonio Monda, direttore artistico per il secondo anno della Festa del Cinema di Roma ?" in programma dal 13 al 23 ottobre 2016 - e per ora arrivano Tom Hanks e Meryl Streep, primi ospiti annunciati, ma anche incontri con lo scrittore Don DeLillo, l'architetto Daniel Libeskind e lo sceneggiatore-regista David Mamet, un giorno più di durata e una maggiore attenzione al glamour. Queste le novità dell'11ª edizione della Festa del Cinema annunciate oggi dal direttore artistico e dalla presidentessa della Fondazione Cinema per Roma, Piera Detassis.

Il programma del ?non festival, ma festa? sarà completo solo a settembre ma le prime anticipazioni dell'undicesima edizione che si svolgerà all'Auditorium Parco della Musica comprendono ben due Oscar.

Tom Hanks, che ne ha vinti due per ?Philadelphia? e ?Forrest Gump?, protagonista di tre decenni di grande cinema e di film di straordinario successo come ?Salvate il soldato Ryan?, ?Cast Away?, ?Apollo 13? fino al recente ?Il ponte delle spie?, riceverà il Premio alla Carriera e parteciperà a un incontro con il pubblico moderato da Monda. La Festa, inoltre gli dedicherà una retrospettiva di quindici film, che comprende anche i suoi lavori da regista.

Meryl Streep, che invece è stata premiata ben tre volte dall'Academy per ?Kramer contro Kramer?, ?La scelta di Sophie? e ?The Iron Lady?, interprete di eccezionale talento per registi come Fred Zinnemann, Woody Allen, Sydney Pollack, Robert Zemeckis e Clint Eastwood, fra gli altri, parlerà agli spettatori delle grandi attrici italiane che l'hanno influenzata, Silvana Mangano su tutte.

Oltre alla già citata rassegna sul miglior cinema di Tom Hanks, ci saranno altre due retrospettive, anch'esse a cura di Mario Sesti: la prima dedicata a Valerio Zurlini e la seconda, a ridosso delle elezioni presidenziali, avrà per tema la politica americana con quindici film, da John Ford e Frank Capra a Steven Spielberg.

Un omaggio speciale sarà infine dedicato a Luigi Comencini, del quale ricorre il centesimo anniversario della nascita. Verrà pertanto realizzata una mostra di cinquanta fotografie scattate dal regista, un ricordo delle figlie e sarà poi proiettato il restauro di uno dei suoi capolavori, ?Le avventure di Pinocchio?. Saranno inoltre presentati il restauro di ?Queimada?, come omaggio a Gillo Pontecorvo nel decimo anniversario della sua morte, e ?L'Armata Brancaleone?, di cui ricorre il cinquantenario.