Home CinemaNews e anteprimeIl Corvo: il remake abbandonato per bancarotta

Il Corvo: il remake abbandonato per bancarotta

Fallisce la Relativity Media che stava producendo il reboot del film “maledetto” con Brandon Lee

Foto: Brandon Lee nel finora unico film su "Il Corvo"

02 Agosto 2015 | 14:45 di Daniele Ceccherini

La maledizione continua: è stata sospesa la lavorazione del remake del film Il Corvo, attorno al quale gira da sempre un alone di mistero e una leggenda metropolitana che sia ?maledetto?.

Il remake, la cui lavorazione aveva già avuto vicissitudine negative con vari abbandoni del set - tre protagonisti, Jack Houston, Bradley Cooper e Luke Evans e due registi, F. Javier Gutierrez e Colin Hardy hanno dichiarato forfait - è stato sospeso a tempo indeterminato per la bancarotta della società di produzione, Relativity Media, che si era fatta carico del progetto ma ha ora sospeso tutti i titoli in lavorazione. 

Naturalmente questa ennesima tegola che piove sulla produzione del remake, che è in lavorazione da anni ormai, non farà che rinforzare l'alone sinistro che gravita attorno al film, dal 1993, quando il protagonista, Brandon Lee, rimase ucciso verso la fine delle riprese, da un colpo di pistola che doveva essere a salve. Brandon era il figlio di Bruce Lee, morto anche lui nel pieno della realizzazione di un film, così come River Phonenix, che era stato in predicato d'aver il ruolo di protagonista poi andato a Lee.