Oscar 2023: tutte le nomination

"Everything everywhere all at once" fa il pieno di candidature

"Verything Everywhere All At Once"
24 Gennaio 2023 alle 15:41

Le nomination ai premi Oscar 2023 sono state annunciate il 24 gennaio da Riz Ahmed e Allison Williams. La cerimonia di premiazione della 95esima edizione degli Academy Award sarà condotta da Jimmy Kimmel e sarà trasmessa in diretta il 12 marzo dal Dolby Theatre di Los Angeles.

Asso pigliatutto è "Everything Everywhere All at Once" (in italiano "La vita, il multiverso e tutto quanto"), il film sul multiverso prodotto dai fratelli Russo, che dopo la vittoria di due Golden Globe (Michelle Yeoh miglior attrice protagonista in un film commedia o musicale e Ke Huy Quan miglior attore non protagonista) conquista 11 nomination – tra cui le categorie principali di Miglior film, Miglior regia, Miglior sceneggiatura originale, quelle degli interpreti e altre tecniche – che lo rendono il film con il maggior numero di candidature di questa edizione. Sul podio seguono "Niente di nuovo sul fronte occidentale" e "Gli spiriti dell’isola", entrambi con 9 nomination ciascuno.

Niente Italia tra le pellicole in concorso nella categoria Miglior film internazionale, tuttavia il cortometraggio "Le pupille" di Alice Rohrwacher è in lizza come Miglior cortometraggio.
Quest'anno i condidati alla Miglior regia sono tutti uomini: sono infatti Todd Field ("Tár"), Daniel Kwan e Daniel Scheinert ("Everything Everywhere All at Once"), Martin McDonagh ("Gli spiriti dell'isola"), Ruben Ostlund ("Triangle of Sadness") e Steven Spielberg ("The Fabelmans").

Per quel che riguarda la musica, anzi, la Miglior canzone originale, nella sfida dei candidati spuntano Rihanna (alla sua prima nomination) e Lady Gaga, rispettivamente in nomination per "Lift Me Up" (per "Black Panther: Wakanda Forever") e "Hold My Hand" (per "Top Gun: Maverick").

Oscar 2023: le candidature

Miglior attrice non protagonista

  • Angela Basset, “Black Panther: Wakanda Forever”
  • Hong Chau, “The Whale”
  • Kerry Condon, “Gli spiriti dell'isola”
  • Jamie Lee Curtis, “Everything Everywhere All at Once”
  • Stephanie Hsu, “Everything Everywhere All at Once”

Migliori costumi

  • "Babylon"
  • “Black Panther: Wakanda Forever”
  • "Elvis"
  • “Everything Everywhere All at Once”
  • "La signora Harris va a Parigi"

Miglior colonna sonora

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "Babylon"
  • “Gli spiriti dell'isola”
  • “Everything Everywhere All at Once”
  • "The Fabelmans"

Miglior sceneggiatura non originale

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "Glass Onion - Knives Out"
  • "Living"
  • "Top Gun: Maverick"
  • "Women Talking"

Miglior sceneggiatura originale

  • “Gli spiriti dell'isola”
  • “Everything Everywhere All at Once”
  • "The Fabelmans"
  • "Tár"
  • "Triangle of Sadness"

Miglior corto animato

  • "The Boy, the Mole, the Fox and the Horse"
  • "The Flying Sailor"
  • "Ice Merchants"
  • "My Year of Dicks"
  • "An Ostrich Told Me the World Is Fake and I Think I Believe It"

Miglior corto live action

  • "An Irish Goodbye"
  • "Ivalu"
  • "Le Pupille"
  • "Night Ride"
  • "The Red Suitcase"

Miglior attore non protagonista

  • Brendan Gleeson, “Gli spiriti dell'isola”
  • Brian Tyree Henry, “Causeway”
  • Judd Hirsch, “The Fabelmans”
  • Barry Keoghan, “Gli spiriti dell'isola”
  • Ke Huy Quan, “Everything Everywhere All at Once”

Miglior documentario

  • "All That Breathes"
  • "All the Beauty and the Bloodshed"
  • "Fire of Love"
  • "A House Made of Splinters"
  • "Navalny"

Miglior corto documentario

  • "The Elephant Whisperers"
  • "Haulout"
  • "How Do You Measure a Year?"
  • "The Martha Mitchell Effect"
  • "Stranger at the Gate"

Miglior film internazionale

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale" - Germania
  • "Argentina, 1985" - Argentina
  • "Close" - Belgio
  • "EO" - Polonia
  • "The Quiet Girl" - Irlanda

Miglior sonoro

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "Avatar - La via dell'acqua"
  • "The Batman"
  • "Elvis"
  • "Top Gun: Maverick"

Miglior scenografia

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "Avatar - La via dell'acqua"
  • "Babylon"
  • "Elvis"
  • "The Fabelmas"

Miglior montaggio

  • “Gli spiriti dell'isola”
  • "Elvis"
  • “Everything Everywhere All at Once”
  • "Tár"
  • "Top Gun: Maverick"

Miglior fotografia

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "Bardo, la cronaca falsa di alcune verità"
  • "Elvis"
  • "Empire of Light"
  • "Tár"

Migliori effetti visivi

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "Avatar - La via dell'acqua"
  • "The Batman"
  • "Black Panther: Wakanda Forever"
  • "Top Gun: Maverick"

Miglior trucco

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "The Batman"
  • "Black Panther: Wakanda Forever"
  • "Elvis"
  • "The Whale"

Miglior film d'animazione

  • "Pinocchio" di Guillermo del Toro
  • "Marcel the Shell With Shoes On"
  • "Il gatto con gli stivali 2 - L'ultimo desiderio"
  • "Il mostro dei mari"
  • "Red"

Miglior canzone originale

  • "Applause" da "Tell It like a Woman"
  • "Hold My Hand" da "Top Gun: Maverick"
  • "Lift Me Up" da "Black Panther: Wakanda Forever"
  • "Naatu Naatu" da "RRR"
  • "This Is A Life" da "Everything Everywhere All at Once"

Miglior attore

  • Austin Butler in "Elvis"
  • Colin Farrell in "Gli spiriti dell'isola"
  • Brendan Fraser in "The Whale"
  • Paul Mescal in "Aftersun"
  • Bill Nighy in "Living"

Miglior attrice

  • Cate Blanchett in "Tár"
  • Ana de Armas in "Blonde"
  • Andrea Riseborough in "To Leslie"
  • Michelle Williams in "The Fabelmans"
  • Michelle Yeoh in "Everything Everywhere All at Once"

Miglior regia

  • Martin McDonagh per "Gli spiriti dell'isola"
  • Daniel Kwan and Daniel Scheinert per "Everything Everywhere All at Once"
  • Steven Spielberg per "The Fablemans"
  • Todd Field per "Tár"
  • Ruben Östlund per "Triangle of Sadness"

Miglior film

  • "Niente di nuovo sul fronte occidentale"
  • "Avatar - La via dell'acqua"
  • "Gli spiriti dell'isola"
  • "Elvis"
  • "Everything Everywhere All At Once"
  • "The Fabelmans"
  • "Tár"
  • "Top Gun: Maverick"
  • "Triangle of Sadness"
  • "Women Talking"
Seguici