Home CinemaNews e anteprimePeople’s Choice Awards 2016, Vin Diesel ricorda Paul Walker

People’s Choice Awards 2016, Vin Diesel ricorda Paul Walker

Premiato con due riconoscimenti per Fast & Furious 7, l'attore americano ha dedicato la vittoria al caro amico scomparso, commuovendo il pubblico

Foto: Vin Diesel durante i People's Choice Awards 2016  - Credit: © Getty Images

07 Gennaio 2016 | 14:57 di Marianna Ninni

Vin Diesel commuove ancora una volta i fan ricordando l'amico Paul Walker durante i People Choice Awards 2016. L'attore americano ha ritirato due riconoscimenti per Fast & Furious 7, premiato come Film d'azione preferito e Film preferito dal pubblico.

?Ero tranquillo mentre ero seduto al mio posto, poi mi avete consegnato due premi. Uno per la categoria Film d'azione preferito e l'altro per la categoria Film preferito.? ha detto l'attore durante il suo discorso di ringraziamento.

?Avete scelto questo come il vostro film preferito? così penso a Dom e Brian, e comincio a pensare a Paul?, ha poi aggiunto, visibilmente commosso dalla situazione e dal successo di un film che lui stesso ha descritto come un ?lavoro d'amore?.

Un amore che è alla base di una storia lunghissima, che si trascina da sette film e ha permesso a Vin Diesel e a tutti i protagonisti di questo fortunato franchise di andare avanti fino alla fine, senza lasciarsi schiacciare dal peso della tragedia e dalla sofferenza per la tragica scomparsa di un caro amico.

?Il mio messaggio a tutti voi è questo: vi stupirete di quanto può fare l'amore. Vi stupirete di scoprire quanto è potente questa forza. Quando non volevamo tornare a girare il film, nei giorni in cui la tragedia era troppo pesante da sopportare, è stato l'amore di tutti noi a spingerci ad andare fino in fondo e adesso questo amore è proprio qui grazie a tutti voi che mi state dicendo che questo è il vostro film preferito dell'anno?.

L'attore ha infine concluso il suo discorso intonando le prime strofe della toccante canzone di Wiz Khalifa, See You Again, strappando consensi e lacrime a tutti gli spettatori, noi compresi.