Tragedia sul set di “Rust”, Alec Baldwin ha ucciso una donna con un’arma di scena

L'arma doveva essere caricata a salve e ancora non si capisce come possano essere stati esplosi proiettili veri

Alec Baldwin
22 Ottobre 2021 alle 18:38

Si è consumata una tragedia sul set di "Rust", un film western che si stava girando nella contea di Santa Fe nel New Mexico, negli Stati Uniti. la direttrice della fotografia Halyna Hutchins (42 anni) è rimasta uccisa dopo essere stata colpita da alcuni colpi di pistola sparati da Alec Baldwin durante le riprese di una scena. L'arma doveva essere caricata a salve e ancora non si capisce come possano essere stati esplosi proiettili veri. Nel frangente è rimasto ferito anche il regista Joel Souza. La polizia ha raccontato che Alec Baldwin si è presentato spontaneamente per farsi interrogare e raccontare la sua versione dei fatti e al momento nessuno è stato incriminato.

Alec Baldwin, 63 anni, è un attore molto conosciuto e popolare (ex marito di Kim Basinger), recentemente tornato alla ribalta per la sua imitazione dell'ex presidente Donald Trump al "Saturday Night Live". In "Rust" interpretava il nonno del protagonista, un ragazzo tredicenne che si ritrova a dover pensare a sé stesso e al fratello minore dopo la morte dei genitori nel Kansas di fine '800. Le riprese del film sono state, ovviamente, sospese.

Alec Baldwin ha poi voluto affidare ai suoi canali social il suo stato d'animo scrivendo: «Non ci sono parole che possano descrivere lo shock e la mia tristezza a proposito del tragico incidente che è costato la vita ad Halyna Hutchins, una moglie, una madre e una nostra collega apprezzata. Sto pienamente cooperando con le indagini della polizia per capire come questa tragedia sia potuta succedere. Sono in contatto con il marito per offire il mio supporto a lui e alla sua famiglia. Il mio cuore è spezzato per lui, per il loro figlio e per tutti coloro che conoscevano e amavano Halyna».

Seguici