Home CinemaNews e anteprimeVenezia 72: il festival è rock con “Janis”

Venezia 72: il festival è rock con “Janis”

Il documentario sulla vita e l’arte di Janis Joplin sarà presentato fuori concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. In autunno nelle sale italiane

Foto: Janis Joplin nel francobollo che le Poste Usa le hanno dedicato nel 2014  - Credit: © SplashNews

01 Agosto 2015 | 15:33 di Lorenzo Di Palma

Janis, il documentario della regista candidata al premio Oscar (per Deliver us from evil) Amy Berg verrà presentato fuori concorso nella Selezione Ufficiale della 72esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia il prossimo 9 settembre.

Il documentario è il “bio-pic” ufficiale dell’indimenticabile cantante Janis Joplin, realizzato con la collaborazione della fondazione a lei intitolata, che ha concesso per la colonna sonora due tra i brani più noti del suo repertorio - Cry baby e Piece of my heart - oltre che rari filmati d'archivio, chi si alternano a interviste inedite a amici e collaboratori dell'artista, ma anche alle immagini delle famose esibizioni al Monterey Pop del '67, Woodstock del '69 e al Festival Express del '70.

Il filo conduttore però sono le parole della stessa Joplin: una serie di lettere che Janis scrisse a famiglia, amici e amanti prima della sua prematura scomparsa, a soli 27 anni, che la fece entrare nel mito come voce della sua generazione, che nel film sono lette dalla cantautrice americana Chan Marshall, più conosciuta col nome d'arte di Cat Power.

Janis arriverà nelle sale italiane in autunno, il prossimo 8 ottobre, per commemorare il quarantacinquesimo anniversario della morte della cantante, avvenuta il 4 ottobre del 1970.

L’Italia sarà il primo paese nel mondo in cui la pellicola verrà distribuita grazie a I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.