Venezia 72: Martin Scorsese dà forfait

Il corto del regista con Leonardo Di Caprio, Robert De Niro e Brad Pitt non sarà proiettato al Lido per la Mostra Internazionale del Cinema

Foto: Un fotogramma del corto The Audition

30 Agosto 2015 | 16:06 di Daniele Ceccherini

Era uno degli eventi più attesi della prossima, imminente, 72esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, perché poteva essere ad altissimo tasso di star, ma è stato annullato.

Il cortometraggio The Audition di Martin Scorsese, con tre attori del calibro di Leonardo Di Caprio, Robert De Niro e Brad Pitt non sarà più proiettato al Lido, come evento speciale, per imprecisati e ?inattesi problemi tecnici?, una formula che non dice molto in realtà sui veri motivi del forfait del regista newyorkese.

Che forse non è ancora soddisfatto del risultato finale, visto che la produzione ha fatto sapere che il corto si trova ancora in fase di post-produzione e non è stato possibile completarlo in tempo per la Mostra.

Il corto di Martin Scorsese è stato girato per scopi pubblicitari: dovrebbe promuovere un complesso di hotel, centri commerciali e casinò (il Macau Studio City e il Manila City of Dreams della Melco-Crown), ma è costato 70 milioni di dollari, dura 17 minuti ed è ambientato all'interno di un casinò dove i tre famosi attori vengono sottoposti a un provino (The Audition, appunto) da Scorsese per un fantomatico prossimo film.

Lo stesso comunicato della Biennale che ha annunciato il ritiro di Scorsese, conferma invece la proiezione di Heaven Can Wait di Ernst Lubitsch.