“Outdoor Film Festival”: il cinema si accende sotto le stelle, tra sogni e grandi emozioni

Il Festival avrà tre madrine d'eccezione: Katherine Kelly Lang, Kat Graham e Kelly Rutherford

25 Giugno 2024 alle 12:12

Dal 4 al 7 luglio il borgo di San Valentino Torio, in provincia di Salerno, si trasforma in un’autentica cine-sfera a cielo aperto pronta a ospitare la seconda edizione dell’ “Outdoor Film Festival”, un viaggio nel mondo del cinema, tra proiezioni sotto le stelle, incontri con star internazionali e masterclass con i maestri del settore.

Tema di questa edizione è il sogno, quel motore invisibile che spinge ognuno di noi a volare alto e a superare i propri limiti… Madrine d'eccezione di questa edizione saranno tre attrici americane di fama internazionale Katherine Kelly Lang, la celebre Brooke Logan di "Beautiful"; Kat Graham, la Bonnie Bennett di "The Vampire Diaries" e Kelly Rutherford, l'indimenticabile Lily Van der Woodsen di "Gossip Girl”.

Il programma

Le tre “stelle” incontreranno il pubblico in serate dedicate, rispondendo alle domande di Daniele Giannazzo, noto come Daninseries, scrittore e creator. Prima serata, giovedì 4 luglio, Kat Graham, alle ore 21, incontrerà il pubblico in piazza Amendola. Kelly Rutherford, è l’ospite della serata di venerdì 5 luglio. Protagonista della giornata di sabato 6 luglio è Katherine Kelly Lang. Il festival - diretto da Giuliano Squitieri e organizzato dall’Associazione Culturale Soffermiamoci con Carmen Fabbrocile e Miriana Squitieri - prevede anche masterclass di regia con affermati professionisti del settore come Luca Miniero, Ivan Silvestrini, Paola Farina e Valentina De Amicis. Sono attesi anche Alessandro Tersigni, Enrica Pintore, Chiara Baschetti e Chiara Russo del “Paradiso delle signore”, Pia Lanciotti e Alessandro Orrei della serie “Mare Fuori”, e i giovani astri nascenti Riccardo De Rinaldis con il suo ruolo da protagonista in “Mameli” e Francesco Zenga, il Nino nella serie “La Storia”. In concorso saranno 4 lungometraggi (“El canto de las moscas” del messicano Ricardo Soto, “Deer girl dello svizzero Francesco Jost, “Trentatrè” di Lorenzo Camisa e “Il diavolo è Dragan Cygan”di Emiliano Locatelli) e 6 cortometraggi (“Da capo a dodici” di Adamo Dionisi e Vanessa Cremaschi, “Rasti” di Paolo Bonfadini e Davide Morandi con Lino Guanciale, “Frammenti” di Andrea Casadio con Matilde Gioli, “Ho vinto io” di Filippo Ardenti, “La notte è un giorno dispari” di Vincenzo Giordano, “Collage” dello spagnolo Mario Conrotto), accuratamente selezionati da una giuria di esperti presieduta dal regista hollywoodiano Michael Caton Jones che, nella sua carriera, ha diretto star come Leonardo DiCaprio e Robert De Niro in “Voglia di ricominciare”, Bruce Willis, Richard Gere e Sidney Poitier in “The Jackal”, Sharon Stone nel sequel di “Basic Instinct”. Completano la giuria il critico d’arte Luca Cantore D’Amore, il produttore cinematografico Mattia Cantore D’Amore e il professore Alfonso Amendola. Il pubblico potrà inoltre assistere a proiezioni all'aperto di film cult e pellicole d'autore, godendo della suggestiva cornice del borgo di San Valentino Torio. Tutte le attività sono ad ingresso gratuito. Verranno premiati il miglior film, Miglior cortometraggio, miglior regia, il miglior attore, la miglior attrice, e miglior fotografia. L'Outdoor Film Festival di San Valentino Torio nasce con un intento ben preciso: colmare il divario generazionale tra il cinema e le nuove generazioni, creando un ponte ideale tra il fascino senza tempo della grande schermo e i linguaggi espressivi più vicini ai giovani. L'idea centrale è quella di immergere i ragazzi in un'esperienza sensoriale a 360 gradi, dove il grande schermo diventa protagonista indiscusso, in grado di emozionare, divertire e far riflettere.

Seguici