Premio alla carriera per Oliver Stone all’Ischia Film Festival

Il regista, tre volte Premio Oscar, ha ritirato il prestigioso riconoscimento

2 Luglio 2021 alle 11:02

Premio alla carriera per Oliver Stone. Il regista, tre volte Premio Oscar, ha ritirato il prestigioso riconoscimento all’Ischia Film festival, la manifestazione diretta e ideata da Michelangelo Messina.

Il regista statunitense che ha diretto pellicole celebri come "Platoon", "Assassini nati", "Wall Street", "Nato il quattro luglio", "JFK - Un caso ancora aperto" e "Gli intrighi del potere" è stato accolto dal pubblico nella cattedrale dell’Assunta. Stone ha seguito poi la proiezione del suo "Ogni maledetta domenica” nel cuore del Castello aragonese.

Nell’incontro con la stampa e con i fan, il regista ha parlato del suo nuovo nuovo documentario, "JFK Revisited: Through the Looking Glass”, che sarà presentato a Cannes: «Ho voluto raccontare JFK per i giovani, tornando sul caso dopo la terza inchiesta ufficiale e dopo il mio film. Sono venute fuori cose particolarmente interessanti che contribuiscono a far luce su una delle storie più controverse del Novecento, che altrimenti le nuove generazioni ignorerebbero».

E sul rapporto con l’Italia ha aggiunto: «Mi piace il vostro Paese, ma più di tutto adoro il cinema italiano, a cominciare da Rossellini, De Sica, Sofia Loren, che è stata ed è una delle mie muse, Marcello Mastroianni e Fellini: chi lavora in questo settore, non può per nessuna ragione ignorare il cinema italiano. Dell'Italia adoro anche il cibo, il senso di ospitalità e la bellezza dei paesaggi, impareggiabile. Mi sarebbe piaciuto girare nel vostro Paese. Una volta, anni fa, feci dei sopralluoghi a Cinecittà con Dino De Laurentiis, ma non se ne fece nulla».

Seguici