Home Cinema«Ricomincio da capo» e il giorno della marmotta, le curiosità

«Ricomincio da capo» e il giorno della marmotta, le curiosità

Il 2 febbraio negli USA si celebra il giorno della marmotta, festa che è al centro di un film molto divertente con Bill Murray e Andie MacDowell

02 Febbraio 2017 | 11:21 di Marianna Ninni

Il 2 febbraio è il giorno della marmotta. Tradizionale festa americana che si celebra fin dal 1887, il giorno della marmotta è al centro del divertente film Ricomincio da capo, con Bill Murray e Andie MacDowell. Murray interpreta il meteorologo Phil Connors, esperto che tutti gli anni si reca a Punxsutawney, in Pennsylvania, per seguire e commentare in diretta il comportamento della marmotta il cui compito è quello di annunciare la primavera.

Secondo la tradizione, se la marmotta esce dalla sua tana e si intrattiene tranquilla davanti alla gente vuol dire che l’inverno sta per finire; se, al contrario, la marmotta rientra subito nella sua tana, allora l’inverno si protrarrà ancora per un po’.

Nel film del 1993, il povero meteorologo è in realtà costretto a vivere sempre lo stesso giorno all’infinito. Una condizione assurda che, tuttavia, gli permette di comprendere molte cose su stesso e su quanti lo circondano.

Ecco alcune simpatiche curiosità sul film e sul giorno della marmotta. 

  1. Durante le riprese del film Bill Murray è stato morso due volte da una marmotta.
  2. Il giorno della marmotta si festeggia a Punxsutawney, ma il film è stato in realtà girato a Woodstock, in Illinois. In questa cittadina sembra siano ancora oggi presenti due targhe che celebrano il film. La prima è dedicata Bill Murray (“Bill Murray è passato da qui”) ed è situata nel punto in cui Murray inciampa sempre nella pozzanghera; la seconda è dedicata invece a Ned (“L’angolo di Ned") ed è situata nel punto in cui Murray si imbatte in continuazione nell’assicuratore Ned Ryerson. 
  3. Secondo quanto raccontato da Harold Ramis, tutte le volte che cercava di spiegare una scena a Bill Murray l’attore lo incalzava con la stessa domanda: “Dimmi solo una cosa: vuol il Phil buono o il Phil cattivo?”. 
  4. L’idea del film è ispirata a un libro di Friedrich Nietzsche (The Gay Science), in cui l’autore fa la descrizione di un uomo che vive sempre lo stesso giorno.
  5. Inizialmente il regista aveva pensato a Tom Hanks per la parte del protagonista. L’attore è stato poi scartato perché troppo carino. 
  6. Una famiglia di marmotte è stata allevata appositamente per il film.
  7. Guardando il film si ha la sensazione che la cerimonia si svolga nel centro della città. In realtà, in genere, ha luogo in una zona molto più rurale, poche miglia fuori da Punxsutawney
  8. Il drink preferito di Rita è il vermouth con ghiaccio e limone, drink preferito dalla moglie del regista Harold Ramis.
  9. Nel film compaiono anche due dei fratelli di Bill Murray.
  10. Harold Ramis fa un cameo nel film. È il dottore che rassicura Phil sul suo stato di salute.
  11. La canzone che si sente durante i credit iniziali e finali del film è Weatherman, scritta da Harold Ramis e George Fenton.
  12. Nel film Rita schiaffeggia Phil circa dieci volte.
  13. La canzone che si sente nella scena finale del film è Almost Like Being in Love, canzone che fa parte del musical Brigadoon (1954) che ha una storia simile a quella del film.