Home CinemaSteve Jobs, anticipazioni sul film con Michael Fassbender

Steve Jobs, anticipazioni sul film con Michael Fassbender

Trapelati in rete i dettagli sulla trama del biopic dedicato al co-fondatore della Apple

Foto: Michael Fassbender nel biopic su Steve Jobs

17 Aprile 2015 | 14:13 di Marianna Ninni

Attenzione l'articolo che segue contiene anticipazioni sul film. Se non volete conoscere troppi dettagli sulla trama, fermatevi qui! 

La storia

È Aaron Sorkin a firmare la sceneggiatura del prossimo film dedicato a Steve Jobs con protagonista, nel ruolo principale, Michael Fassbender. Se poco o nulla si sapeva sulla trama, di recente, in rete sono comparsi maggiori dettagli sul biopic dedicato al co-fondatore di Apple.

Divisa in tre atti, la sceneggiatura di Sorkin, si concentra su tre principali momenti della vita di Steve Jobs, e ciascun atto si chiude con la presentazione e con il lancio di un prodotto che ha segnato la carriera dell’imprenditore. I tre prescelti sono il Macintosh originale, il Cube di NeXT, e l’iMac.

Il primo atto

Il film si apre con il lancio del Macintosh e con una scena chiave nella quale emergono le prime incomprensioni tra il magnate di Apple, Andy Hertzfeld e Joanna Hoffman. Quando questi ultimi cercano di convincere Steve Jobs a tagliare l’iconica frase “Ciao, Io sono un Macintosh”, a causa di un problema con il sintetizzatore vocale, la reazione dell’imprenditore non è tra le migliori.

La prima regola di un lancio è che nulla può andare male”, afferma Hoffman, spiegando come un qualsiasi fallimento nel lancio del prodotto o un qualsiasi problema con il demo, avrebbe anche danneggiato l’immagine dell’azienda.
Jobs è irremovibile e, senza il demo di lancio. è persino pronto a cancellare l’intero evento di presentazione del prodotto.

Le cose non migliore nel successivo confronto con Andy Hertzfeld. Jobs afferma di voler screditare e distruggere la reputazione degli ingegneri, incapaci, a suo avviso, di far fronte ai difetti della voce elettronica. Il dialogo tra i due sottolinea il difficile carattere di un genio con cui era tuttavia quasi impossibile lavorare.

So what do you all think of Michael's look for his new movie? #michaelfassbender #michaelfassy #stevejobs

Una foto pubblicata da Michael Fassbender (@michaelfassy) in data:

Il secondo atto

Il secondo atto copre il periodo della vita di Jobs che coincide con il lancio del Cube di NeXT, un momento importante in cui l’imprenditore è stato allontanato da Apple.

Il terzo atto

Nel terzo atto, invece, la storia racconta sia sulla crescita personale di Jobs che sull’evoluzione dei primi computer per mostrarci tutto quello che ha preceduto la creazione e l’annuncino del primo iMac.

Lisa, la figlia di Jobs

A rivestire un ruolo importante, nel film su Jobs, è anche la figlia Lisa, il cui ruolo è fondamentale in tutti e tre gli atti. Sempre nel primo atto, Jobs insiste e precisa che la decisione di dare a un computer il nome della figlia di 5 anni è stata solo una mera coincidenza. Un dichiarazione dolorosa, fatta di fronte alla bambina, che segna un punto importante del biopic e su cui i due protagonisti torneranno spesso a confrontarsi nelle successive fasi della storia.

Il finale

Ma tutto è bene quel che finisce bene e, nonostante i primi scontri tra Jobs e la figlia Lisa, i due riusciranno a riconciliarsi nella scena finale, proprio qualche momento prima della presentazione del celebre iMac.

Il film, diretto da Danny Boyle, non arriverà in sala prima della fine del 2015 e nel cast, insieme a Michael Fassbender, ci sono anche Seth Rogen, Michael Stuhlbarg, Kate Winslet, Perla Haney-Jardine e Jeff Daniels.