Home CinemaTom Cruise senza controfigura in Mission Impossible – Rogue Nation

Tom Cruise senza controfigura in Mission Impossible – Rogue Nation

L'attore fa parte di quella categoria di artisti che ama girare da solo anche le scene più pericolose dei suoi film. Ecco un esempio

14 Luglio 2015 | 09:03 di Marianna Ninni

È risaputo: Tom Cruise non ama essere sostituito dalle controfigure né dagli stuntman, persino a costo di interpretare da solo le scene più pericolose dei suoi film.

È successo in Mission Impossibile - Protocollo Fantasma, dove Tom Cruise ha lavorato ad altezze vertiginose, interpretando senza problemi la sequenza che lo ritrae in bilico sul cornicione di uno dei palazzi più alti del mondo.

E si replica anche con Mission Impossible - Rogue Nation, dove l'attore ha dato davvero il meglio di sé nella scena che lo ritrae all'esterno del portellone di un aereo in decollo. Nel video, rilasciato dal canale ufficiale di Mission Impossible, si vede chiaramente Tom Cruise salire a bordo del velivolo mentre si solleva da terra e prende il volo.

Ma non è questo l'unico stunt di Misson Impossible - Rogue Nation che Tom Cruise ha preteso girare in totale autonomia. In un'altra scena del film, l'attore ha dovuto trattenere il fiato per circa sei minuti per permettere al regista Christopher McQuarrie di riprendere una sequenza sott'acqua in una sola volta.

Che si tratti di passione o follia, una cosa è certa: Tom Cruise è sicuramente un attore a cui non manca il coraggio.