Home CinemaTorino Film Festival 2016: Gabriele Salvatores guest director della 34ª edizione

Torino Film Festival 2016: Gabriele Salvatores guest director della 34ª edizione

Al TFF che si svolgerà dal dal 18 al 26 novembre, il regista premio Oscar curerà una sezione speciale chiamata “Cinque pezzi facili”

Foto: Gabriele Salvatores alla cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2016  - Credit: © SplashNews

06 Luglio 2016 | 22:15 di Lorenzo Di Palma

Sarà lo sceneggiatore e regista premio Oscar (per ?Mediterraneo? nel 1992), Gabriele Salvatores il ?Guest Director? della 34ª edizione del Torino Film Festival (TFF), in programma dal 18 al 26 novembre prossimi nel capoluogo piemontese.

Salvatores, nel ruolo che nelle passate edizioni è stato ricoperto da Paolo Virzì e Julien Temple, parteciperà all'inaugurazione e a diversi incontri con il pubblico nel corso della kermesse. In particolare, a lui spetterà curare una sezione intitolata ?Cinque pezzi facili? (come il film di Bob Rafelson con Jack Nicholson), in cui presenterà al pubblico cinque film che, dice il regista, «devo ringraziare», perché «questi ?Cinque pezzi facili? (ma non semplici), sono tra quelli che mi hanno impedito di fare l'avvocato. Un film può cambiarti la vita? Nel mio caso la risposta è sì».

«Trovo che Gabriele Salvatores sia l'autore ideale per ricoprire il ruolo di Guest Director del TFF. È un regista che si muove tra spazi e suggestioni diverse, che rischia e osa temi e stili insoliti e, nello stesso tempo, non si sottrae al fascino della cultura popolare che, comunque, sottende il cinema. E la sua scelta dei "Cinque pezzi facili", come spiega qui, dimostra quanto Salvatores sia in sintonia con l'idea di un cinema che continua a reinventarsi, a rinascere, nel pieno spirito della tradizione del TFF Il direttore Emanuela Martini», ha detto invece la direttrice del festival, Emanuela Martini.  

Per quanto riguarda il TFF 34, invece, la direttrice ha confermato che la retrospettiva sarà in sintonia con quella dello scorso anno una rassegna «con molti film molto poco noti di post apocalisse tra cui potrebbe esserci ?Nirvana? dello stesso Salvatores». Infine è stato confermato il premio ?Cabiria? all'attore o all'attrice che si sono maggiormente distinti nel corso dell'anno.