Home CinemaTrailer film“Marguerite”, il soprano più stonato della storia del cinema

“Marguerite”, il soprano più stonato della storia del cinema

Da oggi nei cinema italiani il film di Xavier Giannoli presentato a Venezia che racconta la storia (vera) della cantante più stonata di Francia

Foto: Catherine Frot in una scena del film  - Credit: © MoviesInspired

17 Settembre 2015 | 18:41 di Lorenzo Di Palma

Già in concorso alla 72a Mostra del Cinema di Venezia, esce oggi nelle sale italiane Marguerite il nuovo lavoro del regista Xavier Giannoli, un film drammatico, ma a tratti anche molto divertente che racconta la storia vera di una donna che "canta con tutto il cuore, ma in modo terribilmente stonato".

Interpretato magistralmente da Catherine Frot - nel cast ci sono anche Christa Théret, André Marcon, Michel Fau, Sylvain Dieuaide, Denis Mpunga e Aubert Fenoy - il film trasporta nella Francia degli anni Venti, una storia realmente accaduta ma negli Stati Uniti.

Catherine Frot (già vista ne La cuoca del presidente) interpreta la contessa Marguerite Dumont, una donna molto ricca che ha dedicato tutta la vita alla sua passione: la musica. Marguerite infatti canta con tanto entusiasmo, ma è terribilmente stonata pur non rendendosene conto, anche perché assecondata dal marito (André Marcon), dal maggiordomo e da amici ipocriti che accorrono alle sue esibizioni per ridere di lei.

Un giovane giornalista, per prenderla in giro, scrive un articolo celebrativo sulle esibizioni di Marguerite e la donna sempre più convinta del proprio talento, decide di esercitarsi per affrontare la prima serata davanti a una platea di sconosciuti.