Home CinemaTrailer film«I Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar»: il nuovo trailer

«I Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar»: il nuovo trailer

Johnny Depp torna a vestire i panni di Jack Sparrow ne «I Pirati dei Caraibi 5», film in arrivo in sala a maggio

 - Credit: © Olycom

07 Febbraio 2017 | 12:20 di Marianna Ninni

Insieme al teaser trailer de «I Guardiani della Galassia: Vol. 2», uno tra i più visti e popolari in assoluto, durante l'evento del Super Bowl è stato mostrato anche un nuovo trailer de «I pirati dei Caraibi 5» («Pirates of the Carribean: Dead Men Tell No Tales»).

Il film che arriverà nelle sale americane nel weekend del Memorial Day, mostra finalmente anche il volto di Johnny Depp nei panni del pirata Jack Sparrow. Intitolato «I Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar», il quinto film della saga è diretto da Joachim Rønning ed Espen Sandberg e vede il Capitano Jack Sparrow alle prese con un gruppo di morti, guidati da Salazar, che gli danno la caccia per ucciderlo. L'unica possibilità di salvezza per Jack è riposta nel leggendario Tridente di Poseidone e, per cercarlo, il pirata si affida al prezioso aiuto di due validi compagni: l'astronoma interpretata da Kaya Scodelario e il giovane marinaio a cui presta il volto Brenton Thwaites.

Il trailer si sviluppa sulle note di «Ain't No Grave» di Johnny Cash che funge da perfetta base musicale agli eventi mostrati: l'attacco di Salazar, la conquista, la lotta, scontri e inseguimenti con navi fantasma che solcano l'oceano e i morti che camminano sull'acqua e invadono isole paradisiache sono al centro di questa breve clip in cui sono pronunciate due sole battute. La prima ci dice che ?I morti hanno preso il comando del mare?, la seconda è invece una semplice esclamazione di Sparrow che continua a fare una ?Vita da pirata? mentre intorno a lui sembra regnare il caos.

«I Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar» uscirà nelle sale italiane il 26 maggio 2017 e a completare il cast ci sono Kevin R. McNally, Golshifteh Farahani, David Wenham, Stephen Graham e Geoffrey Rush.