Home CinemaTrailer film“The French Dispatch”: trailer, cast e prime immagini del nuovo film di Wes Anderson

“The French Dispatch”: trailer, cast e prime immagini del nuovo film di Wes Anderson

In uscita il 24 luglio in America, ruota attorno alla redazione di un settimanale ispirato al New Yorker

Foto: Da sinistra, Elisabeth Moss, Owen Wilson, Tilda Swinton, Fisher Stevens e Griffin Dunne, giornalisti del French Dispatch

12 Febbraio 2020 | 15:45 di Giulia Ausani

A distanza di sei anni da "Grand Budapest Hotel" e due da "L'isola dei cani", Wes Anderson torna al cinema con l'atteso "The French Dispatch", in arrivo nelle sale americane quest'estate. Il film, di cui è appena stato pubblicato il primo trailer, è ambientato nella Francia del 20esimo secolo e ruota attorno alla redazione del settimanale The French Dispatch, ispirato al New Yorker (di cui Anderson è un affezionato lettore). 

Il film segue il lavoro della redazione del settimanale (supplemento del quotidiano statunitense "Evening Sun" di Liberty, nel Kansas) in vista del prossimo numero, soffermandosi su tre servizi in particolare. Anche gli articoli in questione sono ispirati a servizi realmente apparsi nel New Yorker: il mercante d'arte interpretato da Adrien Brody è basato su Lord Duveen, protagonista di un profilo pubblicato nel 1951 e la rivolta studentesca che vediamo nel film è ispirata al pezzo “The Events in May: A Paris Notebook” di Mavis Gallant, pubblicato nel 1968. 

Il trailer

Il cast

Il cast del film vanta nomi d'eccezione, alcuni dei quali sono ormai collaboratori di lunga data di Wes Anderson. Nella redazione del giornale troviamo Bill Murray (è il direttore del French Dispatch, Arthur Howitzer Jr., basato sul co-fondatore del New Yorker, Harold Ross), Tilda Swinton, Frances McDormand, Owen Wilson (il cui personaggio, Herbsaint Salzerac, è basato sul giornalista del New Yorker Joseph Mitchell), Elizabeth MossJeffrey Wright (è Roebuck Wright, un mix tra i giornalisti James Baldwin e A.J. Liebling), Fisher Stevens, Wally Wolodarsky e Griffin Dunne

Tra i protagonisti degli articoli invece troviamo Benicio Del Toro (è un artista in carcere), Léa Seydoux (la sua musa), Adrien Brody (un mercante d'arte), Timothée Chalamet e Lyna Khoudri (studenti rivoluzionari), Saoirse Ronan, Henry Winkler e Christoph Waltz.