Home CinemaTrailer filmZoolander 2, il primo trailer

Zoolander 2, il primo trailer

Disponibile su molti siti, ma non su quello ufficiale, rivela poco del contenuto del film, ma contribuisce ad aumentare l’attesa del sequel di un vero e proprio cult-movie

Foto: Ben Stiller e Owen Wilson a Parigi sul set di Zoolander 2  - Credit: © SplashNews

02 Agosto 2015 | 17:49 di Daniele Ceccherini

È stato rese disponibile on line ma non sul sito della casa di produzione Paramount e quindi si tratta di un file ?trafugato?, il primo ?teaser trailer? dell'attesissimo sequel Zoolander 2 con Ben Stiller che ritorna a vestire i panni del famigerato modello di moda maschile Derek Zoolander.

Il trailer, che è visibile per esempio qui, in realtà non rivela nessuna scena del film, ma è piuttosto un viaggio di due minuti nella mente del protagonista Derek Zoolander alle prese con le grandi domande della vita (?Se Dio esiste, perché ha creato le persone antipatiche??) con tanto di voce narrante che sembra quella di Stephen Hawking. Infine ritroviamo il protagonista alle prese con la difficile decifrazione (per lui) del logo del nuovo film.

Le riprese di Zoolander 2 sono iniziate lo scorso aprile a Roma. Il film è atteso nelle sale americane per il prossimo 12 febbraio 2016. La trama per ora è un segreto ben custodito, ma si sa che segnerà il ritorno di Owen Wilson (Hansel), Will Ferrell (Mugatu) e Christine Taylor (Matilda Jeffries), che ha sposato Derek Zoolander (Ben Stiller) alla fine del primo Zoolander del 2001.

Inoltre il cast del nuovo film vede anche la presenza di Penélope Cruz, Cyrus Arnold nei panni del figlio di Derek, Billy Zane, Fred Armisen, Kyle Mooney, Kristen Wiig, Olivia Munn e, in un cameo girato in Italia, la pop star Justin Bieber.

La regia è dello stesso Ben Stiller e la sceneggiatura di Justin Theroux che ha avuto anche un piccolo ruolo nell'originale Zoolander interpretando un Dj. Il primo Zoolander ha incassato 60 milioni di dollari a fronte di un budget di 28 milioni. Neanche tantissimo, ma negli anni il film è diventato un vero e proprio cult-movie.