Home CinemaVenezia 74: è il gran giorno di George Clooney e di «Suburbicon»

Venezia 74: è il gran giorno di George Clooney e di «Suburbicon»

La star americana presenta il suo film da regista. Poi in programma anche una sfilata di dive italiane per... «Diva!»

Foto: Julianne Moore e Matt Damon in «Suburbicon»

02 Settembre 2017 | 10:00 di Paolo Fiorelli

E arrivò il giorno di George Clooney. Inutile girarci attorno, l'americano (ma ormai quasi italiano di adozione, considerato quanto tempo passa sul lago di Como) è la stella più attesa in assoluto di questo festival di Venezia 2017. E oggi presenta, nelle vesti di regista, un film letteralmente esplosivo: «Suburbicon», interpretato da Matt Damon e Julianne Moore.
Si tratta di una commedia nera con sprazzi di vero horror, insomma un piatto a tinte forti che George ha avuto in dono dai fratelli Coen (era una loro vecchia sceneggiatura mai realizzata) e ha poi trasformato in una sua creatura, rimettendoci mano e chiamando a impersonare il protagonista il suo grande amico Matt.
La storia si svolge negli Anni 50 in una paradisiaca cittadina (la Suburbicon del titolo) dove però, e lo si capisce già dalla prima scena, non tutto è idilliaco come vorrebbe sembrare. L'arrivo di una famiglia nera porta lo scompiglio tra gli abitanti, che vorrebberlo cacciarla; e il tranquillo ménage di Gardner (Matt Damon) e della sua famigliola, composta dalla moglie (Julianne Moore), dalla sorella di lei (ancora Julianne Moore!) e dal piccolo Niky (lo strepitoso Noah Jupe) è sconvolto da un fatto di sangue raccapricciante. Tutta la comunità si stringe attorno a Gardner, ma pian piano scopriremo che nel suo passato c'è un segreto e che la sua vita non è così limpida come sembra...

Se l'America colpisce con la sua star più grande, l'Italia risponde con una sfilata di giovani dive nostrane, che hanno prestato il loro volto per costruire un ritratto collettivo di Valentina Cortese. Il film si chiama «Diva!», è diretto da Francesco Patierno e ha un cast da paura: Anita Caprioli, Anna Foglietta, Isabella Ferrari, Carlotta Natoli, Greta Scarano, Barbora Bobulova, Carolina Crescentini e Silvia D'Amico.

Altro evento fondamentale della giornata la presentazione di «Suburra - la serie» che Netflix ha realizzato ambientando l'azione in un periodo precedente a quello dell'omonimo film (e libro di successo). Vedremo perciò l'«educazione criminale» dei futuri padroni della mala romana. Nel cast Filippo Nigro, Alessandro Borghi e Claudia Gerini; a dirigere Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi.