Home CinemaVenezia 74: John Landis presenta «Thriller 3D»

Venezia 74: John Landis presenta «Thriller 3D»

Arriva al festival la nuova versione del celebre videoclip, mentre in concorso c'è Micaela Ramazzotti in «Una famiglia»

04 Settembre 2017 | 13:04 di Paolo Fiorelli

«Non ho solo restaurato il video di “Thriller”, l'ho addirittura migliorato. E con la tecnologia 3D è ancora più coinvolgente». John Landis presenta così la nuova versione dei cortometraggio di 14 minuti con Michael Jackson, che nel 1983 cambiò per sempre il modo di concepire i videoclip musicali: da semplici immagini per accompagnare un pezzo a veri e propri mini-film con maggiori ambizioni artistiche.

Prima che si cominci a ballare sulle note di Jackson, però, al festival passeranno i due film in concorso oggi per il Leone d'oro. Il primo è «Una famiglia» di Sebastiano Riso. Qui Micaela Ramazzotti interpreta Maria, una donna che da anni concepisce figli per venderli a coppie più ricche, con la complicita del compagno Vincenzo (Patrick Bruel, francese famoso in patria soprattutto come cantante). Una storia straziante che affronta il tema dell'«utero in affitto», delle difficoltà che affrontano molte persone che vogliono diventare genitori, e dei sotterfugi a cu alcuni finiscono per ricorrere.

L'altro film in concorso è «Tre manifesti a Ebbing, Missouri» («Three billboards outside Ebbing, Missouri») di Martin McDonagh. Protagonista una madre determinata (Frances McDormand) e il suo scontro con le forze di polizia, secondo lei colpevoli di non fare abbastanza per trovare chi ha ucciso sua figlia. Se lo sceriffo Willoughby (Woody Harrelson)  sembra più conciliante, il suo vice Dixon (Sam Rockwell) non lo è affatto. E la disputa continuerà a crescere...