Home CinemaWall Street, 5 punti chiave per capire il sequel di Oliver Stone

Wall Street, 5 punti chiave per capire il sequel di Oliver Stone

In onda questa sera su Canale 5 Wall Street - Il denaro non dorme mai, sequel del celebre film di successo del 1987

30 Maggio 2016 | 17:30 di Marianna Ninni

Il denaro non dorme mai a Wall Street. E non ha chiuso occhio nemmeno nei 23 anni trascorsi tra il primo film di Oliver Stone, ambientato negli anni ’80, e il sequel - Wall Street - Il denaro non dorme mai - che prende piede nel nuovo millennio e va in onda questa sera su Canale 5.

Cambia lo scenario, cambia la storia, cambia la dinamica storica e culturale di un’epoca che ha inevitabilmente subito dei forti contraccolpi, soprattutto finanziari, ma resta una vera grande certezza: quella di Michael Douglas che con il personaggio di Gordon Gekko ha davvero segnato un’intera generazione attraverso una vera e propria filosofia di vita.

il film di Oliver Stone, diretto nel 1987, voleva essere un monito contro il capitalismo, ma è diventato un cult che ha affascinato numerosi giovani, ingolositi dall’atteggiamento di Gekko e desiderosi di scalare le più alte vette del successo in poco tempo.


Qualsiasi sia la vostra opinione sul film, qualunque sia il lato della bilancia dalla quale preferite pendere è innegabile che quello di Oliver Stone è un film di grande successo e questi sono, a nostro avviso, i 5 punti chiavi del primo film che vi aiuteranno a capire meglio anche il sequel del 2010.