Home LifestyleBaricco apre il Romaeuropa Festival 2016 con “Palamede, la storia”

Baricco apre il Romaeuropa Festival 2016 con “Palamede, la storia”

Solo dal 4 al 9 luglio sarà in scena nell’antico Stadio di Domiziano al Palatino di Roma, che riapre per l'oaccasione, lo spettacolo sull’eroe dimenticato con Valeria Solarino

Foto: Alessandro Baricco  - Credit: © Giacomo Maestri

02 Luglio 2016 | 20:47 di Lorenzo Di Palma

Alessandro Baricco e Valeria Solarino sono i protagonisti di “Palamede, la storia”, uno spettacolo unico che dal 4 al 9 luglio sarà in scena allo Stadio di Domiziano al Palatino a Roma - riaperto al pubblico per l'occasione - come anteprima della XXXI edizione di Romaeuropa Festival.

Lo spettacolo, scritto e diretto dallo stesso Alessandro Baricco, che ne è anche voce narrante, racconta la storia di Palamede, un eroe dimenticato, figlio di Poseidone, protagonista della guerra di Troia ma cancellato da Omero nei suoi poemi, tanto che se sappiamo qualcosa di lui è solo grazie a testi poco conosciuti e alcuni andati addirittura perduti.

Palamede è ritenuto da alcuni, tra cui Euripide, l’inventore dell’alfabeto greco e della scrittura, oltre che della moneta, della musica, di alcune tattiche militari e, secondo Filostrato, perfino dei concetti di stagione, mese e anno.

Eppure Palamede, grande stratega e capo militare della spedizione greca durante la guerra di Troia fu condannato a morte e lapidato perché denunciato, ingiustamente, da Ulisse per aver venduto i piani di guerra achei ai troiani.

Lo spettacolo sarà reso unico anche dal Palatino, “magnifico, solenne, vagamente magico”, come lo definisce Baricco, un antico edificio trasformato in un "teatro sacro in cui gli spettatori sono una comunità, la recitazione diviene evocazione, e in cui la storia rivive attraverso i fantasmi delle figure mitologiche che l’hanno abitata".