Home LifestyleCos’è l’armocromia? La teoria delle stagioni e l’analisi del colore

Cos’è l’armocromia? La teoria delle stagioni e l’analisi del colore

La consulente di immagine Rossella Migliaccio analizza i colori delle cantanti di Sanremo attraverso la teoria delle stagioni cromatiche

04 Febbraio 2019 | 16:00 di Valentina Cesarini

Negli ultimi mesi si sente spesso parlare, sui social network, di armocromia e di teoria delle stagioni. Di cosa si tratta? È una tecnica basata sull'analisi dei colori, che ha lo scopo di trovare la palette ideale che valorizzi la nostra combinazione pelle-occhi-capelli, facendoci apparire immediatamente più belli, più in forma, più giovani.

In occasione del Festival di Sanremo, abbiamo chiesto a un'esperta del settore di analizzare i colori delle cantanti in gara: Arisa, Anna Tatangelo, Federica Carta, Loredana Bertè, Paola Turci e Patty Pravo. La consulente di immagine Rossella Migliaccio sfoglia con noi le foto delle sei artiste e ci spiega a quali stagioni appartengono: Primavera, Estate, Autunno, Inverno.

Rossella ha fondato Italian Image Institute, il primo istituto in Italia dedicato alla consulenza di immagine, dove organizza corsi di formazione. La potete trovare su Instagram come Rossella Migliaccio e Italian Image Institute.

CHE COS'È L'ARMOCROMIA E COME SI ANALIZZA

Da questo articolo di Rossella possiamo già capire molto:

«Identificare la nostra palette personale attraverso l’analisi del colore è fondamentale nella scelta di abiti e accessori, ma anche di capelli e make up, per creare un fantastico senso di armonia e di bellezza. L’uso corretto dei colori infatti, ha il potere di rendere occhi, pelle e capelli più luminosi e il sorriso più brillante: praticamente un lifting senza bisturi. Viceversa i colori a noi avversi ci fanno apparire stanchi e sciupati, se non addirittura più vecchi. Insomma giocano decisamente a nostro sfavore ed è bene saperle riconoscere ed evitare!

La teoria del colore si avvale anche di una serie di metalli utili per individuare i gioielli che meglio valorizzano il nostro incarnato e i nostri occhi. L’analisi infatti è utile anche nella scelta di accessori che quotidianamente avviciniamo al nostro viso, come gli orecchini o gli occhiali.

Altri vantaggi? Un guardaroba coerente, dove tutto si abbina con tutto, facendo riferimento a un’unica palette cromatica».

CHI È ROSSELLA MIGLIACCIO

Rossella Migliaccio è una delle più qualificate consulenti di immagine oggi in Italia. Dopo un’ampia esperienza tra Milano, Londra, Lugano e Zurigo, ha fondato l’Italian Image Institute, il primo istituto italiano interamente dedicato all’Immagine.

Laurea in Marketing all’Università Bocconi, ha lavorato nel mondo della pubblicità e dell’editoria di moda, collaborando con importanti aziende del settore.

Certificata Consulente di Immagine presso una delle migliori scuole di Londra, è anche membro dell’Association of Image Consultants International.

Per anni ha viaggiato per l’Europa, affiancando privati e aziende nello studio e nella valorizzazione della loro immagine.

L’altra grande vocazione è l’insegnamento: i suoi corsi di formazione registrano il tutto esaurito ad ogni edizione.

È inoltre docente, consulente e relatore per altre scuole e istituti, tra cui il Politecnico di Milano e la Business School del Sole24Ore.