Home LifestyleDe Gregori premiato dagli allenatori di calcio

De Gregori premiato dagli allenatori di calcio

Premio Football Leader al cantautore romano per la canzone “La leva calcistica della classe ’68”, dall’Associazione Italiana Allenatori Calcio. È "la storia di tutti gli appassionati e aspiranti calciatori italiani"

Foto: Francesco De Gregori  - Credit: © Daniele Barraco

18 Maggio 2015 | 19:40 di Lorenzo Di Palma

Qual è la canzone preferita degli allenatori di calcio? Facile: La leva calcistica della classe '68 di Francesco De Gregori. Perché anche se il Nino della canzone ha ormai 47 anni, dove si trovano parole non solo più adatte, ma anche così belle per spiegare ai loro giovani allievi che non bisogna ?aver paura di sbagliare un calcio di rigore?, sul campo, così come nella vita, o che un calciatore lo si giudica "dal coraggio, dall'altruismo e dalla fantasia"?     

E infatti, finalmente, l'Associazione Italiana Allenatori Calcio (Aiac) ha deciso di offrire un riconoscimento al cantautore romano: il premio Football Leader, perché, dicono le motivazioni del premio, "Francesco De Gregori ha magistralmente raccontato nella leva calcistica della classe '68 il senso più alto e più puro del calcio. La storia di Nino è la storia di tanti ragazzi italiani, rapiti dal fascino di diventare calciatori di successo eppure sostanzialmente innamorati di una disciplina sportiva nella quale si dovrebbero sempre coniugare altruismo, coraggio e fantasia, mettendo il "cuore" come ha fatto chi calzando "scarpette di gomma dura" indossa "la maglia numero sette".

Il premio sarà consegnato ad Amalfi il mese prossimo. "Ho scritto questa canzone - ha commentato l'artista - pensando a un bambino che il pomeriggio su un campetto sterrato impara il senso e il limite della competizione, impara il successo ed il fallimento, la paura e la gioia di vincere. Tutto questo grazie a Dio è ancora nel sentimento  del calcio giocato, a tutti i livelli, anche in una finale di Champions".