Home LifestyleEnzo Gragnaniello, il nuovo disco “Misteriosamente”

Enzo Gragnaniello, il nuovo disco “Misteriosamente”

Duetti con Raiz e Nino Bonocore e rimpianti per Pino Daniele nel nuovo lavoro del cantautore napoletano. Il video del singolo con la voce degli Alma Negretta

Foto: Enzo Gragnaniello ritratto per la cover del suo nuovo disco  - Credit: © UfficioStampa

26 Maggio 2015 | 20:02 di Lorenzo Di Palma

A quattro anni di distanza dal suo lavoro precedente, Radice, è uscito oggi, Misteriosamente, nuovo disco del cantautore napoletano Enzo Gragnaniello. Dodici brani intensi firmati, prodotti e arrangiati dal cantautore (tre volte vincitore della “Targa Tenco”), come d’abitudine per Gragnaniello, impreziositi da collaborazioni importanti. Come nel brano che da il titolo al disco, interpretata insieme a Raiz, voce degli Almamegretta, e Quale futuro vuoi, con Nino Buonocore

?Questo album è composto da racconti di amore, da vere e proprie canzoni di amore ma anche di rabbia, canzoni che puntano dritto al cuore e alle emozioni?, racconta Gragnaniello. ?Non è un disco basato sui virtuosismi strumentali o vocali, bensì un album fatto di canzoni dirette che non vogliono passare per gli ?uffici della razionalità' ma parlare direttamente allo spirito, con la parte essenziale delle persone che è il cuore e la sensibilità. I testi parlano di passione, di amore, di disagio interiore ma anche della voglia di vivere che ti porta alla riflessione e a riscoprire tutti i valori che abbiamo e che non riusciamo più a ricordare e/o a vedere?. 

Tra le dodici tracce, c'è anche una riproposizione di L'erba cattiva, canzone già presente nell'omonimo album del 2007, e di Na bella vita canzone che Gragnaniello scrisse per gli Almamegretta di Raiz e contenuta nel loro album Controra.

Infine, Il viaggio di un amico è dedicata ?a chi non c'è più?, strumentale sullo stile proprio di Gragnaniello che ama spaziare con la voce, in un canto che si trasforma in una sorta di preghiera primordiale, che non può non far pensare a Pino Daniele, compagno di scuola e amico di Gragnaniello, che avrebbe dovuto duettare con lui anche in questo disco nel pezzo Guardo il mare.

Nel disco hanno suonato alcuni dei più accreditati musicisti italiani, a cominciare da Franco Del Prete, tra i nomi più conosciuti del ?Neapolitan Power?; Daniele Sepe; Piero Gallo; Erasmo Petringa; Aniello Misto; Gennaro Porcelli; Ciccio Merolla e Riccardo Veno.

Enzo Gragnaniello sarà presto in tour in tutta Italia.