Home LifestyleExpo 2015: Andrea Bocelli inaugura e incanta in mondovisione

Expo 2015: Andrea Bocelli inaugura e incanta in mondovisione

Il tenore superstar con l’orchestra e il coro della Scala ha inaugurato l’esposizione universale che si apre oggi a Milano. La gallery della serata in piazza Duomo

Foto: Andrea Bocelli  - Credit: © Getty

01 Maggio 2015 | 12:11 di Lorenzo Di Palma

C'erano oltre 20mila persone in piazza Duomo (e oltre sei milioni davanti alla tv solo in Italia) ieri sera per il concerto inaugurale dell'Expo 2015 di Milano. Mattatore e protagonista della serata, presentata da Paolo Bonolis e Antonella Clerici, è stato Andrea Bocelli che spalleggiato dall'Orchestra della Filarmonica della Scala diretta da Marco Armiliato e dal virtuoso pianista cinese Lang Lang ha cantato il meglio del suo repertorio e le arie più famose della musica lirica italiana, conosciute in tutte il mondo.

Bocelli è partito da Verdi con l'ouverture dell'Attila e poi - accompagnato dai soprano Diana Damrau e Maria Luigia Borsi, dal tenore Francesco Meli e dal baritono Simone Piazzolla ?" si  è lanciato in brani famosissimi come il brindisi della Traviata, Di quella pira dal Trovatore, E lucean le stelle da Tosca e, naturalmente Va' pensiero dal Nabucco.

Poi sul palco è salito Lang Lang che ha duettato con Bocelli (Tosca e La danza dalle Soirées musicales) e suonato un rondò di Mozart e un brano del cinese Li Hunzhi. Quindi Bocelli ha cantato Nessun dorma di Puccini accompagnato dal l'orchestra e dal coro della Scala.

Alla fine Bocelli si è seduto al pianoforte per eseguire la La forza del sorriso (brano dedicato all'Expo scritto dal tenore e da Andrea Morricone) su uno Steinway in marmo bianco disegnato da Gualtiero Vanelli. Il bis, infine, è stato un superclassico della canzone napoletana: O' sole mio.