Home LifestyleGianni Morandi multato: «Andavo a 100 all’ora»

Gianni Morandi multato: «Andavo a 100 all’ora»

Anche una multa diventa meglio di un “selfie” sulla pagina del cantante italiano più attivo e ironico su Facebook

Foto: Gianni Morandi nel 1966  - Credit: © Olycom

22 Luglio 2015 | 21:59 di Daniele Ceccherini

Morandi multato: «Andavo a 100 allora». Non è una barzelletta, anche se Gianni Morandi di ironia ce ne ha messa parecchia, come fa sempre d'altronde.

Il cantante è stato multato, grazie a un autovelox in autostrada e allora ha postato la notizia sulla sua seguitissima pagina Facebook accompagnandola dal video di Andavo a cento all'ora, il brano del suo precoce debutto discografico nel 1962.

“Pochi giorni fa mi è arrivata una multa da pagare perché in autostrada ho superato il limite di velocità. Andavo poco oltre i 130 km all'ora...", ha scritto il cantante bolognese e il “popolo di Facebook” si è scatenato rendendo subito il “post” virale e riempiendolo di commenti molto ironici ai quali Morandi come fa di solito, ha continuato a rispondere con altrettanta ironia.      

C’è di tutto. A chi gli scriveva “Gianni, stavolta il selfie te l'han fatto loro!” ha risposto: “Sì, Michele, lo scatto è proprio quello originale della polizia, devo dire che mi sembra abbastanza buono, mi ringiovanisce parecchio...”.

O ancora meglio: a chi ironizzava sulla grandezza delle sue mani (“ti è arrivata la multa perché hai messo le mani fuori dal finestrino e hai bloccato il traffico”) ha ribattuto che “per le mani ero in regola, avevo l'autorizzazione per i trasporti eccezionali”.

 

22 luglio. Pochi giorni fa mi è arrivata una multa da pagare perché in autostrada ho superato il limite di velocità.Andavo poco oltre i 130 km all'ora...

Posted by Gianni Morandi on Mercoledì 22 luglio 2015