Home LifestyleGli U2 chiamano un fan sul palco per suonare “In God’s country”

Gli U2 chiamano un fan sul palco per suonare “In God’s country”

La band durante il concerto a Phoenix si è fatta aiutare da un fan per realizzare un brano minore di cui The Edge non ricordava gli accordi

Foto: Bono Vox  - Credit: © Olycom

24 Maggio 2015 | 14:21 di Caterina Maconi

Una di quelle storie che entrano nel repertorio degli aneddoti da sfoggiare alla prima occasione. Un fan degli U2 molto fortunato è stato protagonista di un divertente episodio che lo ha visto coinvolto direttamente insieme ai membri della band.

Durante l'esibizione degli U2 a Phoenix, in Arizona, in una delle tappe del nuovo Innocence+ Experience Tour, il fan in questione che era tra il pubblico ha chiesto ai suoi beniamini di realizzare In God's Country, un brano "minore", di quelli meno conosciuti, che non veniva proposto in un live da ben 14 anni.

Ecco quindi come sono andate le cose: la band era pronta per The sweetest thing ma Bono si interrompe per fare In God's country. A quel punto il chitarrista The Edge cerca di ricordare gli accordi, non con molta fortuna (sono passati tanti anni...) e così interviene Bono che individua tra il pubblico il fan che aveva richiesto la canzone e... lo invita a salire sul palco per aiutare la band a realizzarla. Lui, ovviamente, accetta esultando pieno di gioia, saltando e abbracciando tutti i componenti della band (e chi non lo avrebbe fatto?) e così gli viene data una chitarra acustica in mano. Ecco il video che ha immortalato il momento.