Home LifestyleHarry Potter Exhibition: al via a Milano la mostra dedicata al maghetto

Harry Potter Exhibition: al via a Milano la mostra dedicata al maghetto

Scenografie originali, oggetti e abiti di scena, attività interattive: dal 12 maggio al 9 settembre sarà possibile tuffarsi nel mondo creato da J.K. Rowling

11 Maggio 2018 | 15:42 di Giulia Ausani

Sono passati quasi undici anni dall'uscita dell'ultimo romanzo di Harry Potter e quasi sette dall'ultimo film, ma la Pottermania non si è mai fermata. A dimostrarlo, anche uno spettacolo teatrale sequel («Harry Potter and the cursed child») che ha fatto il tutto esaurito a Londra e a Broadway, e l'inizio di una nuova saga di film spin-off - «Animali fantastici e dove trovarli» - che i fan hanno accolto con grande entusiasmo.

Del resto un'intera generazione è cresciuta seguendo le avventure del maghetto occhialuto più famoso del mondo, e non è quindi un caso che la Harry Potter Exhibition, a Milano (alla Fabbrica del Vapore) dal 12 maggio al 9 settembre, abbia già venduto 160mila biglietti. Scenografie originali, oggetti e abiti di scena degli otto film della saga sono esposti per la prima volta in Italia in questa mostra che gira il mondo dal 2009 e che ha già accolto oltre quattro milioni di visitatori.

La mostra

Quattro milioni di visitatori: un numero da capogiro ma giustificato, perché basta varcare le soglie della mostra per ritrovarsi catapultati nell'universo fantastico creato da J.K. Rowling. Dopo una vera e propria cerimonia dello Smistamento durante la quale è possibile indossare il famoso Cappello Parlante per essere assegnati a una delle quattro Case di Hogwarts, i visitatori possono accedere a una stanza dove assistere a un montaggio di clip tratte dai vari film della saga - un attacco di nostalgia potentissimo che culmina nel fischio familiare di un treno in partenza.

E infatti le porte della mostra si aprono direttamente sull'Hogwarts Express, il treno rosso a vapore che ogni anno porta a scuola gli studenti di Hogwarts. Da qui si parte alla scoperta di quel mondo immaginario che ha accompagnato l'infanzia di una generazione: dalla sala comune di Grifondoro alle lezioni di pozioni e difesa contro le arti oscure, passando per le atmosfere terrificanti della Foresta Proibita e l'aria accogliente della capanna di Hagrid, ogni sala tematica della mostra è un tuffo suggestivo nell'universo creato dalla Rowling.

Non vogliamo rivelare troppo per non rovinarvi la sorpresa di scoprire cosa vi attende in ogni stanza della mostra, che oltre a presentare scenografie e oggetti di scena offre la possibilità di partecipare ad alcune divertenti attività interattive. Qualche esempio? Potrete lanciare la pluffa attraverso gli anelli come durante una vera partita di Quidditch, e persino partecipare a una lezione di erbologia per estrarre le mandragole urlanti dai loro vasi. Il resto lasciamo che sia una sorpresa.