Home LifestyleItalia’s Got Talent: la quinta puntata delle audizioni

Italia’s Got Talent: la quinta puntata delle audizioni

Magia, illusionismo, musica e poesia anche nelle audizioni di stasera. Claudio Bisio non ha usato il Golden Buzzer ma ha ritrovato il mimo di Zelig, Simone Barbato che però ora canta anche da tenore

Foto: Simone Barbato, mimo a Zelig e tenore ad Italia's Got Talent  - Credit: © SitoUfficiale

10 Aprile 2015 | 00:20 di Lorenzo Di Palma

Con talenti molto particolari, contaminazione di generi, molti ballerini e tanta magia e illusionismo è stata dedicata alla creatività del Sud Italia (la trasmissione era per lo più registrata alla tappa di Avellino) la quinta puntata di Italia’s Got Talent su Sky Uno HD.

Anche stasera era tempo di audizioni con 100 secondi per strappare almeno tre sì ai giudici Claudio Bisio (che deve ancora assegnare l’ultimo Golden Buzzer disponibile), Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli. Ci sono riusciti in molti anche stasera: talenti molto diversi tra loro che non solo hanno convinto i 4 ma anche il pubblico che più di una volta si è alzato tutto in piedi per dimostrare l’apprezzamento dell’esibizione.

La sorpresa è stata riservata come sempre per il finale con il mimo di Zelig, Simone Barbato che però si è prima esibito come tenore e poi ha divertito il pubblico con le sue originali rappresentazioni di oggetti come il termometro o la bandierina del calcio d’angolo. L’amarcord di Zelig ha commosso sia Bisio che Vanessa Incontrada. Ad inizio puntata, invece, c’è stato un bel siparietto con la famiglia Matano da Caserta al gran completo che ha portato da mangiare per un esercito, come da tradizione.

I talenti della quinta puntata