Home LifestyleJustin Bieber e Usher accusati di plagio

Justin Bieber e Usher accusati di plagio

Due autori della Virginia reclamano i diritti (e 10 milioni di dollari) per “Somebody to Love”, un pezzo cantato dai due nel 2010

Foto: Justin Bieber e Usher ai tempi della loro collaborazione nel 2011  - Credit: © SplashNews

19 Giugno 2015 | 21:23 di Daniele Ceccherini

Justin Bieber e Usher sono accusati di plagio per la canzone che hanno cantato insieme nel 2010, Somebody to Love. Una Corte d'Appello Federale di Richmond ha infatti aperto un procedimento a seguito della richiesta di 10 milioni dollari di risarcimento, da parte di due musicisti della Virginia (Devin Copeland e Maerio Overton) che sostengono di essere i veri autori della canzone attribuita ad Usher. 

In pratica tre giudici della IV Corte d'appello degli Stati Uniti hanno stabilito che sarà una giuria a decidere se la canzone è o meno un plagio dell'omonimo pezzo di Copeland e Overton che all'epoca si esibivano sotto il nome di De Rico. 

Una causa simile era stata rigettata da un giudice federale di Norfolk l'anno scorso, mentre il tribunale di Richmond dice che in realtà i cori sono abbastanza simili e che una giuria potrebbe anche ?ragionevolmente? esprimersi a favore dei due autori.

Copeland e Overton affermano di aver scritto e inciso la canzone nel 2008 (nell'album di Copeland, My Story II) e che a quei tempi erano in contatto con persone vicino ad Usher. Qui sotto le due versioni.  

La versione di Copeland \(De Rico\)

Il video di Bieber e Usher