Home LifestyleLo “Schiaccianoci” di Peparini apre la stagione dell’Opera di Roma

Lo “Schiaccianoci” di Peparini apre la stagione dell’Opera di Roma

Stasera debutta il balletto firmato dal coreografo e regista di “Amici” con Rebecca Bianchi protagonista

Foto: Le prove dello Schiaccianoci con i giovani allievi della scuola del Teatro dell'Opera  - Credit: © Opera di Roma

20 Dicembre 2015 | 17:40 di Lorenzo Di Palma

A 24 ore dalla prima di Cinderella con la quale Roberto Bolle ha aperto la la Stagione di Balletti alla Scala di Milano, stasera domenica 20 dicembre (e si replica sino al 7 gennaio), debutta al Teatro dell'Opera di Roma un nuova versione dello Schiaccianoci firmata dal regista e coreografo Giuliano Peparini, star internazionale del Cirque du Soleil, artefice di musical di successo, ma conosciuto dal grande pubblico italiano soprattutto per la sua regia al ?serale? di Amici di Maria De Filippi.

Il balletto in due atti con la musica di Pëtr Il'ic Cajkovskij è un produzione fortemente voluta dalla direttrice del corpo di ballo dell'ente capitolino Eleonora Abbagnato, già étoile dell'Opéra di Parigi. Nei ruoli principali danzeranno Rebecca Bianchi e Susanna Salvi, Claudio Cocino e Michele Satriano e Alessandra Amato, che sarà la Regina delle Nevi. E con l'Orchestra, i solisti e il Corpo di Ballo del Teatro dell'Opera ci saranno anche i giovani allievi della Scuola di Danza del Teatro dell'Opera.

Il balletto è uno spettacolo tradizionale per le feste di fine anno, anche perché la trama parte proprio il 24 dicembre, con una grande festa sta per avere inizio e i bambini, François e Marie, che aspettano con ansia il momento dei regali. Tra gli ospiti della serata c'è anche un ?bad boy? provocatore e, soprattutto, lo zio dei bambini, il Signor Drosselmeyer che regala a Marie uno schiaccianoci gigante che assomiglia al ragazzo timido.

Ospiti d'eccezione, per il debutto e le 14 repliche, anche il B-Boy coreano Hong 10 e l'olandese Menno membri del Red Bull Bc One All Star Team che porteranno un po' di hip-hop sul palco dell'Opera. Giuliano Peparini promette infatti una rilettura in chiave contemporanea e dal forte taglio teatrale, dello Schiaccianoci.