Sanremo 2021

Luca Marini pronto al debutto in MotoGP con il team Sky VR46 Avintia

C’è un motivo in più per seguire sin dall’inizio su Sky (ma anche sulla piattaforma streaming DAZN) la stagione 2021 del Motomondiale che scatta il 28 marzo in Qatar


17 Febbraio 2021 alle 10:02

C’è un motivo in più per seguire sin dall’inizio su Sky (ma anche sulla piattaforma streaming DAZN) la stagione 2021 del Motomondiale che scatta il 28 marzo in Qatar. Tra i piloti più attesi all’esordio nella MotoGP, la classe regina, c’è Luca Marini, promessa del motociclismo proveniente dalla Moto2 (la categoria appena inferiore) dove ha concluso il 2020 da vicecampione del mondo. Ma soprattutto è il fratellino di un certo Valentino Rossi (che il 16 febbraio ha compiuto 42 anni), 9 volte iridato.

Luca ha mangiato pane e due ruote sin da piccolo, visto che a soli 4 anni ha cominciato ad avvicinarsi al mondo delle minimoto. Lui tra poco più di un mese coronerà il sogno di una vita: correre una stagione con il fratellone nella stessa categoria. Il suo debutto nella MotoGP avverrà sulla pista di Losail in Qatar in sella alla moto della scuderia Sky VR46 Avintia, grazie all’accordo tra lo Sky Racing Team VR46 (creato da Sky e dallo stesso Valentino Rossi otto anni fa, quest’anno presente anche in Moto2 con Marco Bezzecchi e Celestino Vietti Ramu), la Esponsorama Racing e la Ducati.

Luca Marini e la sua moto per il mondiale MotoGP 2021

Marini, classe 1997, un metro e ottantaquattro di altezza con le idee molto chiare in testa, non sembra per nulla intimidito per il suo ingresso nella MotoGP, anzi. È pronto e ben determinato a fare esperienza per il futuro della sua carriera, come ci ha fatto capire nella breve chiacchierata avvenuta proprio il giorno della presentazione dei programmi 2021 del team Sky VR46 Avintia, lo stesso del compleanno del “Dottore”.

Seguici