Home LifestylePiero Chiambretti apre su Canale 5 il suo «Grand Hotel»

Piero Chiambretti apre su Canale 5 il suo «Grand Hotel»

Debutta il nuovo show in cui il conduttore «dirige» gli ospiti con la sua ironia

Foto: Piero Chiambretti  - Credit: © Olycom

20 Febbraio 2015 | 14:58

di Simona De Gregorio

A 58 anni ha mantenuto la stessa ironia di quando nel 1982 si è presentato in mutande a un provino vincendo (insieme a Fabio Fazio, Alessandro Cecchi Paone e Corrado Tedeschi) il concorso Rai “Un volto nuovo per gli Anni 80”. Ora, forte di curriculum che vanta una quarantina di programmi, torna in tv con un nuovo show che, già dal nome, rievoca il meraviglioso, onirico e surreale film Gran Budapest Hotel.

Parliamo di Grand Hotel Chiambretti che debutta il 20 febbraio in seconda serata su Canale 5. Chiambretti ha il ruolo del proprietario dell’“albergo” che in ogni puntata ospita personaggi italiani e stranieri del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport. A loro il conduttore si rivolgerà per fare quattro chiacchiere, cercando di carpire da ognuno curiosità, sogni e passioni. 

Ma non è solo! Il compito di accogliere i “clienti” è affidato al direttore dell’hotel, ovvero al raffinato, eccentrico e orgoglioso Cristiano Malgioglio, che avrà il compito anche di occuparsi della gestione del personale tra cui Danah Jane Matthews (la ballerina che aveva già affiancato Chiambretti in Markette).

Non mancano poi due figure cruciali, come il portiere di giorno che ha il volto del comico Alessandro Di Sarno, e il portiere di notte, il cinico e curiosissimo Ivan Rota. Cliente assiduo, che ritroveremo ogni venerdì, è invece il giornalista e opinionista Gianluca Nicoletti.

E non mancano anche gli ospiti fissi. Il più atteso? Massimo Ferrero, il vulcanico presidente della Sampdoria, diventato famoso anche grazie all’imitazione fatta da Maurizio Crozza, che con le sue dichiarazioni strampalate è diventato un vero e proprio fenomeno mediatico.