Home LifestyleI Pink Floyd tornano a Pompei

I Pink Floyd tornano a Pompei

Dal 4 luglio una mostra fotografica su “Live at Pompei”

Foto: I Pink Floyd a Pompei

18 Giugno 2015 | 19:16 di Lorenzo Di Palma

I Pink Floyd tornano a Pompei. Solo in foto però, e solo per una mostra che celebra appunto il film girato dalla band inglese negli scavi archeologici più famosi del mondo ben 44 anni fa.

La mostra fotografica si chiama Live @ Pompei, proprio come il film del 1971 diretto dal regista scozzese Adrian Maben e comprende 250 foto del soggiorno a Pompei di una delle band più influenti della storia del rock.

La mostra curata dallo stesso regista Adrian Maben (le foto vengono dal suo archivio privato) e ospitata del Comune di Pompei è completamente gratuito e resterà aperta dal 4 luglio fino alla fine del mese.

Diverse le iniziative parallele che verranno promosse in contemporanea all'esposizione. Su tutte, due live di due delle più rinomate cover band dei Pink Floyd: i Pink Bricks e i Wallside, che si esibiranno rispettivamente l'8 e il 18 luglio.

L'esposizione è promossa dal Comune di Pompei in collaborazione con la mostra Rock! allestita al Pan di Napoli e i Lunatics, l'associazione culturale che riunisce i più famosi collezionisti della band di Cambridge.

Inoltre, domenica 5 luglio, sempre nella sede del museo cittadino, si terrà la presentazione di due volumi dedicati ai pionieri della psichedelia. Alle ore 18, Nino Gatti, Stefano Girolami, Danilo Steffanina, Stefano Tarquini e Riccardo Verani, alias The Lunatics, presenteranno al pubblico Pink Floyd Storie e Segreti e Il Fiume Infinito - Tutte le canzoni dei Pink Floyd, pubblicati dalla Giunti di Firenze nel 2012 e nel 2014.