Home LifestyleRolling Stones: una nuova edizione per Sticky Fingers

Rolling Stones: una nuova edizione per Sticky Fingers

L’album con la copertina di Andy Warhol ritorna con varie riedizioni Deluxe arricchite con molto materiale inedito. La band intanto annuncia un tour americano di quindici concerti

Foto: Gli Stones sul palco a Perth nel 2014  - Credit: © SplashNews

31 Marzo 2015 | 18:29 di Lorenzo Di Palma

Dopo Exile on main St(ritornato dopo 38 anni al numero 1 della chart inglese nel 2010) e Some Girls del 1978 ripubblicato in edizione speciale nel 2011, i Rolling Stones ripubblicano in varie edizioni ?de luxe? Sticky Fingers, uno degli album più famosi della loro discografia.

Il disco del 1971 fotografa la band nel momento del suo massimo splendore e contiene brani passati alla storia come Brown Sugar (in questa nuova edizione presente anche in una versione con il neo settantenne Clapton alla solista al posto di Mick Taylor), Wild Horses e Sister Morphine.

Il disco sarà ristampato dalla Universal Music in vari formati e uscirà in tutto il mondo il prossimo 26 maggio 2015, ma rispetterà, naturalmente, la grafica dell'epoca che fece scandalo opera di Andy Warhol con la famosa cerniera apribile in copertina.

Fra le chicche inserite nelle varie edizioni in cui sarà disponibile la ristampa ci sono alcune versioni inedite di Bitch, Can't You Hear Me Knocking e Dead Flowers, una take acustica di Wild Horses, cinque brani - compresi Honky Tonk Women e Midnight Rambler - registrati dal vivo alla Roundhouse di Londra nel 1971.

Nell'edizione Super Deluxe c'è anche Get Yer Leeds Lungs Out!, un live di 13 brani registrati a Leeds nel marzo 1971, due apparizioni degli Stones al famoso show del 26 marzo 1971 al Marquee Club e un libro di 120 pagine, rilegato e completo di zip ?vera?, contenente molte fotografie rare ed inedite dell'epoca e altro ancora.

Intanto la band sarà in tour anche nel 2015: il nuovo Zip Code Tour prenderà il via a fine maggio, tutti i dettagli sono disponibili su rollingstones.com.