Home LifestyleTecnologiaLa nuova Apple Tv rivoluzionerà l’uso della televisione?

La nuova Apple Tv rivoluzionerà l’uso della televisione?

Non più soltanto digitale terrestre e satellite, ora avrete nel vostro salotto anche film e serie in streaming, ma anche giochi e app da scaricare, proprio come con il vostro smartphone

Foto: Apple Tv e il suo nuovo telecomando touch  - Credit: © Apple

16 Settembre 2015 | 14:30 di Paolo Paglianti

Con la nuova Apple Tv potrete acquistare o noleggiare serie e film in alta risoluzione mentre siete seduti comodamente sul vostro divano. Non solo dal negozio digitale di Apple (iTunes), ma anche da altri fornitori come Netflix, HBO e, prevedibilmente, Mediaset e Sky qui in Italia.

Nonostante il nome, Apple Tv non è una televisione: è una scatoletta grande poco più di due pacchetti di sigarette che si collega alla televisione che avete già in salotto. Tutto quello di cui avete bisogno è di una connessione a internet e di una presa di corrente. In realtà, Apple Tv esiste già da diversi anni, ma il nuovo modello appena presentato durante l’annuale conferenza di Apple ha davvero una marcia in più: potrete scaricare app e giochi, esattamente come siete abituati a fare sullo smartphone. In pratica, trasforma la vostra televisione in un iPhone gigante, con lo schermo grande come la tv!

Non tutte le app dell’iPhone, sia chiaro, ma quelle specificatamente progettate per Apple Tv, e c’è da scommettere che presto saranno decine di migliaia: potrete fare shopping online, cercare un appartamento per le vacanze con AirBnB e naturalmente giocare ai videogame. Anzi, Apple ha spinto molto su questo tasto, mostrando videogiochi come Guitar Hero, Disney Infinity o Skylander che solitamente siamo abituati a giocare sulla Xbox o sulla PlayStation. Il vero asso nella manca della Apple Tv è proprio nelle app e nei giochi, che trasformeranno la vostra televisione in uno schermo interattivo.

Niente tastiere in salotto, quelle lasciamole in ufficio: per controllare la Apple Tv utilizzerete solo il suo mini telecomando con cinque tasti e, soprattutto, una superficie touch che vi permette di navigare tra film, app e videogiochi in modo molto naturale, muovendo il pollice come fareste toccando lo schermo dell’iPhone. Il telecomando può anche diventare un joypad per giocare ai videogame, e la Apple Tv "capisce" quando lo inclinate, come succede con la console Wii di Nintendo. Inoltre, potrete invitare  degli amici a giocare insieme a voi: come joypad potranno usare il loro iPhone.

Negli USA saranno disponibili anche i comandi vocali di Siri, l'interprete vocale di Apple a cui è possibile porre richieste molto elaborate come ?trovami delle commedie romantiche con Ben Stiller?; in Italia, purtroppo, questa funzionalità non sembra sarà presente, almeno nel prossimo futuro.

Apple Tv arriverà a ottobre e costerà 150 dollari per la versione da 32 GB e 200 dollari per quella a 64 GB (i prezzi italiani non sono ancora stati svelati, ma è lecito presupporre 150 e 200 euro).

Durante la convention di Apple, oltre alla Apple Tv sono stati mostrati l'iPad Pro, un tablet gigante grande una volta e mezza l'iPad ?normale? con pennino e cover con tastiera incorporata, e i nuovi melafonini iPhone 6s/6s Plus, ancora più potenti e con una fotocamera posteriore da 12 Mpixel al posto di quella "vecchia" da 8 Mpixel.

Probabilmente la nuova Apple Tv non rivoluzionera il modo di usare la televisione, ma sicuramente permetterà di sfruttarla in mille modi diversi, compresa la possibilità di trasmettere allo schermo televisivo le proprie foto delle vacanze, direttamente dall'iPhone.