Home LifestyleUn premio alla carriera per «Gaspare»

Un premio alla carriera per «Gaspare»

Nino Formicola, indimenticabile metà «seria» del duo «Zuzzurro e Gaspare», è il protagonista della cerimonia del Leggio d'oro, l'«Oscar dei doppiatori», che si assegna questa sera a Cinquale (con Sorrisi in giuria)

Foto: Nino Formicola (62 anni)

12 Luglio 2015 | 08:00 di Paolo Fiorelli

È stato la «metà seria» dell'irresistibile duo «Zuzzurro e Gaspare», quando si esibiva con l'amico e collega Andrea Brambilla ed erano così popolari da essere trasformati addirittura in un fumetto. E questa sera Nino Formicola (questo il suo vero nome) riceverà il Premio Alberto Sordi, che di fatto è un riconoscimento alla carriera per chi ha lasciato un segno nella comicità italiana.

Il tutto nella cornice del Leggio d'oro che si assegna a Cinquale (Massa Carrara). A ricevere quello che ormai è considerato «l'Oscar dei doppiatori», nella cerimonia condotta da Laura Freddi e Manlio Dovì, saranno artisti che hanno dato lustro al doppiaggio, come Rossella Izzo (voce di Meryl Streep, Susan Sarandon, Michelle Pfeiffer...) che ha ricevuto il Premio della Critica. E anche Sorrisi, che era in giuria, ha fatto la sua parte. 

Ecco gli altri premi:

Miglior Interpretazione Femminile e Maschile dell'anno: Riccardo Niseem Onorato per il film “The Imitation Game”.

Miglior Interpretazione Femminile dell'anno: Myriam Catania per il film “The Imitation Game”.

Miglior Direzione del Doppiaggio: Rodolfo Bianchi per il film "Youth - La giovinezza" di Paolo Sorrentino. 

Premi Speciali alla Carriera:  Vittoria Febbi e Pino Ammendola.

Premio alla Voce: Ezio Luzzi, pioniere del giornalismo sportivo radiofonico, Ilaria Porceddu, seconda classificata a Sanremo Giovani 2013 e Emiliano Reggente, attore e doppiatore.