Home LifestyleVideogiochiAssassin’s Creed Odyssey, l’avventura ai tempi di Sparta e Atene

Assassin’s Creed Odyssey, l’avventura ai tempi di Sparta e Atene

Sempre più indietro nel tempo: dopo l'Egitto di Cleopatra, ora si gioca nella Grecia di Pericle e Erodoto per un action che diventa sempre più un gioco di ruolo

Foto: Assassin's Creed Odyssey  - Credit: © Ubisoft

17 Ottobre 2018 | 10:40 di Paolo Paglianti

Ormai è cultura pop: Assassin’s Creed è uno di quei giochi che ha superato la definizione di videogame ed è diventato fumetti, romanzi, gadget di ogni tipo (le “statuine” degli eroi Assassini sono davvero splendide!) e persino un film su grande schermo in cui il killer più letale delle console è interpretato nientemeno da Michael Fassbender. Dopo aver visitato la Terra Santa, l’Italia rinascimentale, il Nuovo mondo al tempo dei pirati e dei primi coloni, essere arrivato nella Parigi della Rivoluzione Francese e nella Londra di quella industriale, negli ultimi anni gli Assassin’s Creed sono tornati indietro nel tempo. L’anno scorso abbiamo visitato l’Egitto al tempo della conquista romana e ora Ubisoft, il publisher del gioco, ci porta nella Grecia delle guerre del Peloponneso.

• Assassin’s Creed Origins, il viaggio egiziano

• Assassin’s Creed Syndicate, la Rivoluzione industriale

• Assassin’s Creed, il film con Michael Fassbender

Il trailer di Odyssey