Home LifestyleVideogiochiFar Cry New Dawn, l’era post-nucleare del Montana

Far Cry New Dawn, l’era post-nucleare del Montana

Anche dopo la pioggia di bombe atomiche, ci sono gli eroi che vogliono salvare il mondo. Lo spin-off di Far Cry 5 permette di vivere una nuova esperienza all'interno della stessa mappa

Foto: Far Cry New Dawn

21 Febbraio 2019 | 10:00 di Paolo Paglianti

Chi ha completato Far Cry 5 sa che l’epilogo era davvero esplosivo: dopo una lotta furibonda con il predicatore ultrareligioso e superviolento Joseph Seed, si scatenava un olocausto nucleare. A meno di un anno dall’uscita di Far Cry 5, arriva il nuovo capitolo New Dawn in cui scopriamo che l’apocalisse atomica ha coinvolto tutti gli Stati Uniti. La regione di Hope County che abbiamo esplorato in lungo e in largo ora è una distesa fumante di rovine, città distrutte e fattorie devastate. La caduta della civiltà ha portato la piaga dei Guerrieri della Strada, una banda di spietati delinquenti che vagano per il Montana rubando risorse ai sopravvissuti e uccidendo chiunque si opponga alle loro scorrerie. Indovinate un po’ chi dovrà farli fuori tutti?

Il trailer post atomico di Far Cry New Dawn